Turismo- Il progetto Nebrodi Albergo Diffuso premiato in Spagna

eolieDaNebrodi

Nebrodi Albergo Diffuso sbaraglia tutti alla Fitur di Madrid

NEBRODI  (ME) - Il progetto “Nebrodi Albergo Diffuso” ha vinto il XX Concorso “Turismo Activo” per la sezione “cultura internazionale” della Fitur di Madrid (Fiera Internazionale del Turismo), una delle più importanti a livello europeo dedicate al turismo e che è rivolta principalmente ai mercati cinesi e latino-americani. Il concorso prevedeva in tutto nove sezioni e il progetto siciliano è stato l’unico italiano a risultare vincitore. Il premio verrà consegnato oggi (mercoledì 28 gennaio) a Madrid e a giugno tutti i vincitori parteciperanno a una cerimonia ufficiale alla presenza del Re di Spagna e delle massime autorità spagnole. Il progetto “Nebrodi Albergo Diffuso” mira ad offrire al turista un’esperienza sensoriale unica e duratura inserendolo in una realtà quotidiana autentica nella quale l’ospite visitatore potrà apprezzare il ricco e variegato patrimonio naturalistico, storico culturale ed enogastronomico in un contesto ospitale. Con questo obiettivo dieci comuni della Provincia di Messina (Caprileone, Mirto, Frazzanò, Longi, Galati Mamertino, San Marco d’Alunzio, San Salvatore di Fitalia, Ficarra, Ucria e Floresta) hanno condiviso una strategia unitaria volta a

Condividi questo articolo

Messina – Maxi frode fiscale: sequestrati beni per 9 mln, 2 arresti

finanza 1

Il sistema sarebbe stato messo a segno fra  Messina  e Palermo . Scoperti dalle Fiamme Gialle una maxi-evasione per oltre 8,2 milioni di euro e il mancato versamento di contributi previdenziali

MESSINA - Un articolato sistema di frode fiscale sarebbe stato messo a segno fra Palermo e Messina. Con una maxi-evasione per oltre 8,2 milioni di euro e il mancato versamento di contributi previdenziali, che avrebbero anche utilizzato manodopera a un costo notevolmente inferiore rispetto a quello “legale”.Stamattina all’alba, i militari dei Nuclei di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Palermo e diMessina, hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di Andrea Currò , amministratore della Currò Trasporti Srl, società messinese di trasporto di merci su strada, e del proprio consulente fiscale, il ragioniere Michele Nigrelli.L’inchiesta, denominata Dark Truck 2, prende le mosse dagli sviluppi di una precedente attività investigativa svolta dal Nucleo di Polizia Tributaria di Palermo che, già nel marzo 2012, su disposizione di quella Procura della Repubblica, aveva portato al sequestro di beni fino ad un valore complessivo di 62 milioni di euro, nonché il sequestro di 5 cooperative di trasporto di merci su strada, per aver emesso fatture per operazioni inesistenti nei confronti di numerosi soggetti economici, per un ammontare superiore a 120 milioni di euro. Nel corso delle indagini, gli investigatori avevano puntato le lenti d’ingrandimento sulle società“Europa Trasporti Srl”, (già Currò Srl) e della “Currò Trasporti Srl”, riconducibili al

Condividi questo articolo

Torrenova – Un uomo e una donna arrestati per aver asportato delle staccionate

spiaggia-torrenova

La coppia è stata sorpresa dai militari dell’Arma nei pressi della villa Comunale di Torrenova, dopo aver asportato 14 paletti in legno

TORRENOVA (ME) - Durante la notte i Carabinieri di Sant’Agata Militello hanno arrestato, in flagranza di reato, due persone responsabili del reato di furto aggravato in concorso. Si tratta di Luciano Russo, 38 enne e Carmela Foresto, 47 enne, entrambi di Sant’Agata Militello e già noti alle Forze dell’Ordine. La coppia è stata sorpresa dai militari dell’Arma nei pressi della villa Comunale di Torrenova, dopo aver asportato 14 paletti in legno. I Carabinieri hanno rinvenuto, inoltre, anche 6 tegole e vari attrezzi da lavoro per i quali gli stessi non hanno fornitovalide giustificazioni circa il possesso. Dopo aver sentito gli operai del Comune di Torrenova, i militari hanno accertato che sino a poche ore prima le staccionate erano presenti e che quindi erano state appena asportate. Hanno così accertato che Russo e Foresto avevano appena asportato sul lungomare due staccionate intere, poi suddivise in 14 paletti di legno massiccio.I militari dell’Arma hanno arrestato la coppia e sequestrato l’autovettura sulla quale viaggiavano, i paletti di legno ed il materiale rinvenuto. I due arrestati sono stati condotti presso le proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Condividi questo articolo

Capo D’Orlando – Insegnante arrestato per violenza sessuale

polizia_notte_ufs--400x300

Atti osceni e palpeggiamenti ai danni di tre donne, di cui una disabile e una minore

CAPO D’ORLANDO (ME) - Un insegnante di 52 anni di Capo d’Orlando, in provincia di Messina è stato arrestato dalla polizia per violenza sessuale su almeno tre donne, una delle quali psicolabile.L’uomo, secondo la ricostruzione degli investigatori, avvicinava le vittime in pieno giorno, per strada, al bar, sul treno e anche mentre si recavano in chiesa. Importunate e molestate, hanno raccontato di frasi, atti osceni e palpeggiamenti contro la loro volontà e di essere riuscite a divincolarsi e scappare.Il Gip del Tribunale di Patti, Ines Rigoli, su richiesta del sostituto procuratore Rosanna Casabona ha disposto gli arresti domiciliari.L’uomo dovrà rispondere di violenza sessuale e tentata violenza sessuale.

Condividi questo articolo

Meteo – Domani previste nevicate anche in Sicilia fra 500 e 700 mt

skialp_nebrodi_ (9)

Massiccio dell’Etna e Nebrodi e Peloritani , neve dai 500 metri

Una perturbazione proveniente dal nord Europa porterà tra stasera e domani nevicate anche a quote collinari e piogge su buona parte delle regioni meridionali. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una allerta meteo che prevede, a partire dalla serata di oggi nevicate fino a 300-500 metri su Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati. Dalla mattinata di domani si prevedono invece nevicate fino a 500-700 metri su Basilicata, Calabria e Sicilia, con quantitativi da deboli a moderati. Su queste ultime due regioni sono attese anche piogge e temporali.

Condividi questo articolo

Messina – Incontra per strada una disabile, la convince a seguirlo e la violenta. In carcere un 19enne

poliziaauto

Affetta da un grave deficit cognitivo, era stata violentata

MESSINA - Quando è tornata a casa, i genitori hanno fatto presto a capire che qualcosa non andava. Poche ore per scoprire un’amara verità, la figlia disabile, affetta da un grave deficit cognitivo, era stata violentata. La vicenda è accaduta nella zona sud della città. Ad  abusare sessualmente della giovane, messinese di 20 anni, è stato un diciannovenne, anche lui residente nella stessa zona. La vittima aveva detto ai familiari di recarsi da una vicina, un’amica di famiglia, ma non ci è mai arrivata. E’ stata notata dal diciannovenne prima che ci arrivasse ed invitata a raggiungere insieme casa dell’uomo dove, approfittando delle evidenti carenze cognitive della donna, ne ha abusato sessualmente. I familiari hanno capito che qualcosa non andava non appena la vittima è tornata a casa. Le successive indagini della Squadra Mobile con la collaborazione delle Volanti hanno purtroppo confermato quanto sospettato e portato all’arresto del diciannovenne. Oggi, su richiesta della dottoressa Annalisa Arena, Sostituto Procuratore della Repubblica, è stata eseguita l’ordinanza emessa dal Gip, dottor Giovanni De Marco. L’autore della violenza sessuale è stato trasferito in carcere.

Condividi questo articolo

Barcellona – Clamorosa rivelazione del pentito D’Amico sull’ex Sen. Nania

nania-457x300

Un pentito rivela: “L’ex senatore  Nania a capo di una loggia”

BARCELLONA P.G. (ME)  - Si sta svolgendo al tribunale di Messina l’udienza del processo alla mafia di Barcellona Pozzo di Gotto, denominato “Gotha 3″, dove sono stati depositati i verbali del pentito Carmelo D’Amico sui collegamenti tra mafia e massoneria nel centro del Messinese. In udienza D’Amico ha dichiarato che l’ex senatore del Pdl Domenico Nania sarebbe stato a capo di una loggia, a Barcellona Pozzo di Gotto, che aveva legami con la mafia e controllava anche la Calabria.Quello che si sta svolgendo stamani a Messina in corte di appello è il processo nato dall’operazione antimafia ‘Gotha 3′ che ha portato alla condanna a 12 anni, in primo grado, dell’avvocato Rosario Cattafi, considerato dall’accusa capo della mafia di Barcellona Pozzo di Gotto. In aula i magistrati stanno ascoltando l’ex capo militare del clan, Carmelo D’Amico, oggi pentito, che ha parlato degli intrecci tra mafia e logge coperte.

Condividi questo articolo

Sant’Angelo di Brolo – Grave incidente stradale autonomo

incidente-santangelo

Grave una donna sbalzata fuori dall’abitacolo

SANT’ANGELO DI BROLO (ME) -Grave incidente stradale autonomo ieri sera lungo la provinciale che collega Sant’Angelo di Brolo a Gliaca di Piraino  . Una  jeep, con a bordo un uomo e una donna ed un’uomo, per cause ancora da chiarire è finita fuori strada andando a sbattere contro un fabbricato dell’acquedotto comunale . I due  sono stati soccorsi e dal 118 e trasferiti all’Ospedale “Barone Romeo” di Patti . La più grave è la donna, una 34enne , che è stata sbalzata fuori dall’abitacolo. Per le ferite riportate, diverse fratture e una grave trauma cranico, la donna è stata trasferita al Policlinico “G.Martino” di Messina.

Condividi questo articolo

Legge di stabilità – Crocetta blocca le assunzioni in Sicilia per 5 anni

crocettta-620x250

Concordata da Presidenza e assessorato all’Economia

PALERMO - Abolizione dei privilegi, a cominciare da quelli dei dirigenti della Regione, giustizia ed equità sociale, recupero dell’efficienza. Sono i principi guida, spiega il governatore Rosario Crocetta, delle norme inserite nella legge di stabilità “concordata da Presidenza e assessorato all’Economia”, che domani saranno sottoposte al vaglio dei partiti della maggioranza, in un vertice a Palazzo d’Orleans. Su tutti una norma che va incontro ai rilievi mossi più volte dalla Corte dei Conti: il blocco delle assunzioni nella pubblica amministrazione in Sicilia. Crocetta bolla come “disdicevole” chi “ha fatto trapelare notizie alla stampa attorno a un testo non definitivamente chiuso dalla Presidenza e dall’assessorato all’Economia” e che hanno creato non pochi malumori nella coalizione. “C’è una fase in cui si discute su alcune questioni ed è normale che ci possano essere punti di vista diversi”, aggiunge il governatore. Che su alcuni temi mostra fermezza, come quello sul pubblico impiego: “Io sono per il blocco delle assunzioni per 5 anni, altri sono contrari ma lo vadano a spiegare alla Corte dei Conti”. Il riferimento è al numero eccessivo di dirigenti, 1.600 circa. “Eppure – bacchetta Crocetta – c’è chi continua a professare finanza creativa”. Il governatore non entra nei dettagli, ma ambienti a lui vicini indicano per esempio la 

Condividi questo articolo

Messina – Tamponamento a catena in galleria

polizia incidente

Nessuno degli occupanti delle auto coinvolte ha riportato gravi conseguenze

MESSINA -  Traffico in tilt sulla Tangenziale peloritana , poco prima dello svincolo di Boccetta, a causa di un tamponamento a catena tra tre auto che si è verificato attorno alle 15 all’interno della galleria Scoppo, in direzione Catania , al chilometro 9+700. Anche se una corsia è rimasta sempre aperta, si è formata una lunga coda in lento movimento, con momenti di blocco a causa delle operazioni necessarie per la rimozione dei veicoli coinvolti. Sul posto si sono portate le pattuglie della Polizia stradale ed a dirigere il traffico gli addetti alla viabilità. Nessuno degli occupanti delle auto coinvolte ha riportato gravi conseguenze. Per loro solo qualche contusione.

Condividi questo articolo
Popups Powered By : XYZScripts.com