San Fratello – Spara al fratello e scappa tra i boschi. Ricercato

San_Fratello_San_Frareau_Lingua_Gallo-Italica 250312

Tragedia sfiorata in una contrada di San Fratello: la lite nel pomeriggio di ieri. Illeso l’uomo nel mirino del familiare. Il fuggitivo è ancora ricercato

SAN FRATELLO (ME) –Ha sparato contro il fratello, fortunatamente rimasto illeso, ed è fuggito. E’ accaduto una zona boschiva di San Fratello. Qui, ieri pomeriggio, un uomo ha sparato, fortunatamente senza colpire, contro il fratello e un ragazzo di 20 anni. A imbracciare il fucile, un agricoltore di 60 anni che per vecchi rancori maturati negli anni, al culmine di un momento d’ira, ha esploso 3 proiettili contro il fratello e contro un 20enne che lo aveva accompagnato in zona per alcuni lavori. Pare che dopo averli avvistati da lontano, il 60enne abbia cominciato a inveire contro i due. Poi, di colpo, fucile in spalla, ha sparato da una distanza di circa 30 metri contro di loro: nessun ferito. Poi il 60enne è fuggito tra i boschi. I carabinieri della Compagnia di Santo Stefano di Camastra, al comando del capitano Giuseppe D’aveni, sono al lavoro per rintracciarlo.

Condividi questo articolo

Palermo – Evento raro: donna in dialisi cronica partorisce un bambina. Stanno bene entrambi

neonato

Un evento più unico che raro quello che è successo pochi giorni fa presso l’Ospedale Cervello di Palermo 

 PALERMO – Una donna in dialisi cronica partorisce una bambina; sia quest’ultima che la madre stanno bene e a breve verranno dimesse dalla struttura ospedaliera. La particolarità dell’episodio sta nel fatto che la fertilità nelle donne in trattamento emodialitico è piuttosto ridotta, e in caso di gravidanza il rischio di aborto è assai elevato. La protagonista del lieto evento ha 35 anni ed è di Bagheria; in dialisi cronica per una grave malattia renale, ha partorito alla 36esima settimana una bella creaturina. La piccina, chiamata Michelle, è nata con un peso di un chilo e 900 grammi. Anche lo stesso fatto di essere arrivata fino alla 36esima settimana è una cosa straordinariamente rara, dal momento che solo nel 45% dei casi si raggiunge un periodo tale da garantire la sopravvivenza del feto; su qualsiasi donna in dialisi cronica è infatti necessario un

Condividi questo articolo

Torrenova – Risposta del signor Angelo Corpina al sindaco a seguito della notizia pubblicata ieri

macchina infernale 2

Riceviamo e pubblichiamo la nota del signor Angelo Corpina , membro del comitato “NO BIOMASSE NO PIROLISI “

TORRENOVA (ME) –Il Sindaco di Torrenova è molto sollecito (e trasparente) nell’inviare alla stampa le lettere che a suo giudizio gli tornarono utili, mentre non consente o rende difficoltoso l’accesso agli altri documenti che, come una recente nota dell’ARPA Messina, sollevano dubbi sull’operato del Comune.

> Non ho ancora ricevuto la nota a me indirizzata dall’assessorato regionale all’energia che il sindaco ha ritenuto di divulgare in anteprima.

> Credo che il parere pubblicato non abbia tenuto conto dell’effettivo contenuto dei progetti degli impianti.

> Sarà perciò mia cura, e del comitato del quale faccio parte, inviare all’Assessorato un’articolata memoria sulle criticità dei progetti ed una richiesta di annullamento dei procedimenti.

> Ritengo nfatti che dall’esame delle pratiche emerga chiaramente che gli impianti in corso di realizzazione determineranno un impatto negativo sull’ambiente e sul territorio senza arrecare alcun vantaggio per la collettività.

> Questa vicenda deve ormai essere approfondita e chiarita definitivamente, anche per evitare che costituisca un precedente (poco virtuoso) per il nostro comprensorio.

 

Angelo Corpina

 

Condividi questo articolo

Incidente mortale tra Monforte e Torregrotta

incidente-moto_original-2

E’ accaduto questo pomeriggio, poco dopo le 17, lungo la via Industriale tra Monforte Marina e Scala Torregrotta

TORREGROTTA (ME) – Aveva 51 anni lo scooterista che, nel pomeriggio, poco dopo le 17, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo del proprio mezzo. L’impatto con il guard rail è stato violento ed il personale del 118, intervenuto tempestivamente, non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Secondo i primi rilievi sembrerebbe un incidente autonomo. L’uomo, di Torregrotta, ha perso il controllo del ciclomotore mentre stava percorrendo la via Industriale, nella zona Asi, tra Monforte e Torregrotta. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Milazzo e un’unità del 118 .Da prime indiscrezioni pare che l’uomo non indossasse il casco. I Militari dell’Arma stanno indagando per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Condividi questo articolo

Crocetta continua a perdere pezzi , Borsellino lascia la giunta: in uscita pure Linda Vancheri

crocetta_lucia_borsellino_abbracciati_N

Come aveva lasciato intendere alcuni giorni fa Lucia Borsellino si è dimessa dall’incarico di assessore regionale alla Sanità 

PALERMO –  La figlia di Paolo Borsellino, il magistrato ucciso nella strage di via D’Amelio, ha inviato una lettera al presidente della Regione Rosario Crocetta. Negli ultimi giorni si sono dimessi dalla giunta Crocetta, oltre a Borsellino, anche l’assessore all’Agricoltura Nino Caleca e quello alla funzione pubblica Ettore Leotta. Ancora non si conoscono le vere motivazioni che hanno spinto Lucia Borsellino a lasciare l’esecutivo. Tante voci si rincorrono, ma sono soltanto voci. Così come per l’ assessora alle Attività produttive, Linda Vancheri, decisa a lasciare anche lei la giunta. Tutto dipenderà da Confindustria, l’associazione degli industriali a cui è legata da sempre Linda Vancheri, che è stata pure dipendente a Caltanissetta.

Condividi questo articolo

Castelvetrano – Intervista a The GapSong (gruppo musicale siciliano)

Intervista a The GapSong (gruppo musicale siciliano) 2

The GapSong : Orgogliosi di essere Siciliani “Non siamo un duo che compone musica di folclore “

CASTELVETRANO (TP) –  Il Duo che si sta facendo strada esploso sui Digital Store del Web di tutto il Globo come, Itunes, Spotify, Deezer, Amazon e tanti altri, dalla nascita di un’album dal titolo ” Oltre noi ” piace molto ai giovani è meno giovani, e punta a confermarsi con la qualità del suo sound Ogni tanto salta fuori un caso così: un Duo che brucia le tappe, fa parlare di se, sa suonare sa cantare, scrive e compone, non si arrampica sui soliti temi politici,  per piacere alla critica. Stavolta tocca ai The GapSong che un anno fa erano un Duo di Cantautori/Compositori sconosciuti, nel panorama degli artisti Siciliani,  (poi sono fatti spazio con l’uscita del nuovo album dal titolo Oltre noi, piazzati come ascolti tra i primi posti delle release sui canali digitali del Mondo,  hanno piazzato almeno un singolo in altissima rotazione radiofonica ( Terra Lontana ) e un tour estate 2015 che li vede  coinvolti nelle piazze delle più belle città della Sicilia sud occidentale e la nuova fase di questa avventura. Intanto, cari The GapSong, visto che oltre a scrivere, cantate , conoscete bene il significato di

Condividi questo articolo

Messina – Rapina supermercato ma gli cade la “mutanda” – Arrestato 46enne

rapina_mutanda

Si è presentato lunedì sera,  alla cassa dell’Ard Discount  con l’indumento intimo al posto del “solito” passamontagna

MESSINA – In testa un casco, volto coperto da una mutanda, tipo boxer, cui aveva ritagliato due fori per vedere; in mano un oggetto appuntito, probabilmente un punteruolo. Così si è presentato lunedì sera, poco dopo le 19, alla cassa dell’Ard Discount di Minissale, Giovanni Mussillo, 46 anni, già noto alle forze dell’ordine. Si è fatto consegnare l’incasso, circa 1200 euro, ma la mutanda l’ha tradito. Nelle fasi concitate della rapina, infatti, si continuava a spostare scoprendo il volto dell’uomo che è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza. Dopo avere preso il denaro Mussillo, facendosi scudo con un dipendente fino all’uscita, è fuggito in sella ad un ciclomotore.

Condividi questo articolo

Meteo – Arriva Flegetonte, Sicilia soffocata dal caldo con punte di 37 gradi

lo-stretto-di-Messina1

Flegetonte porta aria torrida dall’Africa su tutta la penisola

SICILIA – Gli esperti lo avevano annunciato, e puntuale è arrivato: il primo ciclone “caldo” dell’estate ha raggiunto la penisola italiana, facendo schizzare le colonnine di mercurio un po’ dovunque ma con punte anche di 38 gradi. L’hanno chiamato Flegetonte, e da oggi colpirà non solo l’Italia ma gran parte dell’Europa: altissime temperature sono infatti attese a Madrid, in Spagna, ma anche a Parigi e Bordeaux, dove almeno sino alla giornata di martedì prossimo la popolazione sarà costretta a soffrire. In Italia le città più colpite saranno Milano (38 gradi), Bologna (37°), Sassari (37°) e Firenze (35 gradi), sebbene non sembra esservi ristoro per nessuna zona, da Nord a Sud: anche in Sicilia la situazione sarà abbastanza critica, con i 37 gradi di Palermo ,Messina ,Catania e nell’area dei Nebrodi . Fino a quando durerà questa bolla di calore? Almeno sino alla

Condividi questo articolo

Palermo – Regione : Fuga dalla giunta, atto terzo , si dimette Lucia Borsellino

crocetta_lucia_borsellino_abbracciati_N

E’ stata lei stessa a comunicarlo al personale dell’assessorato alla Salute

PALERMO –Nonostante sia estate, gli assessori del governo Crocetta, in questi giorni, cadono come foglie in autunno. Dopo le dimissioni di Ettore Leotta alla Funzione pubblica, quelle di Nino Caleca all’Agricoltura, arrivate in polemica con la scelta del sostituto proprio di Leotta, Giovanni Pistorio, un altro pezzo da novanta, forse il più pregiato, ha dato il ben servito al governatore. L’assessore regionale alla Salute, Lucia Borsellino, ha comunicato, infatti, le sue dimissioni questa mattina negli uffici di piazza Ottavio Ziino davanti a tutto il personale dipendente dell’assessorato. La scelta della figlia del magistrato ucciso dalla mafia in via D’Amelio nel ’92,  giungono all’indomani dell’arresto del primario dell’unità di Chirurgia plastica e maxillo facciale di Villa Sofia, Matteo Tutino, accusato di peculato e truffa. Tutino, medico personale del presidente della Regione, avrebbe eseguito interventi di chirurgia estetica non previsti e, quindi, esclusi dalle strutture pubbliche. Inoltre, secondo quanto emerso, tutti sapevano dell’inchiesta, ma nessuno, compreso lo stesso Tutino aveva fatto nulla, rimanendo al suo posto di primario fino all’arresto di ieri.

Condividi questo articolo

Eurospin – La catena di grande distribuzione alimentare ha ritirato dal mercato il “bastone di salame”

salam

Allerta contaminazione nei supermercati Eurospin

La catena di grande distribuzione alimentare ha ritirato dal mercato il “bastone di salame” 250g a marchio La Bottega del Gusto Lotto: LFA1696R81 Scadenza: 24.07.2015, prodotto nello stabilimento di: Via Italia 60 – Garbagnate Monastero (LC). Il ritiro è stato deciso volontariamente dalla società proprietaria del marchio, durante dei controlli interni. Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” invita i chiunque avesse acquistato la pasta di salame nei supermercati Eurospin di: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sardegna, Trentino Alto Adige, Veneto, Sicilia, Calabria a non consumarla e a restituire il prodotto al punto vendita dove verrà rimborsato o sostituito. La contaminazione riguarda un batterio particolarmente patogeno ben noto ai microbiologi.

Condividi questo articolo