TORRENOVA: 2 PREGIUDICATI ARRESTATI PER REATI AMBIENTALI


-di Nino Caliò

-Torrenova (ME)– Ancora un ulteriore risultato nel contrasto dei reati ambientali quello conseguito dai Carabinieri della Compagnia di Sant’Agata di Militello che hanno assicurato alla giustizia 2 persone ritenute responsabili di trasporto di rifiuti speciali pericolosi e non in assenza della prescritta autorizzazione.

In particolare, nel pomeriggio del 19 aprile u.s., le manette sono scattate per MINACAPILLI Renzo, nato a Biancavilla (CT) cl. 1983, operaio, pregiudicato e COSTANZO Antonio Massimo, nato a Messina cl. 1975, ma residente a Tortorici (ME), operaio, pregiudicato, i quali sono stati sorpresi dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia di Sant’Agata di Militello, impegnati nell’ambito delle attività volte al contrasto dei reati ambientali.

I Carabinieri, dopo avere intercettato, in una via del centro del Comune di Torrenova (ME), l’autocarro sul quale viaggiavano i due prevenuti, al termine degli accertamenti, hanno sottoposto a sequestro una carcassa di autovettura.

Il 28enne ed il 37enne, i quali devono rispondere di trasporto di rifiuti speciali pericolosi e non in assenza della prescritta autorizzazione, sono stati rispettivamente trattenuti, il MINACAPILLI Renzo nella camera di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Sant’Agata di Militello, mentre, il COSTANZO Antonio Massimo, è stato tradotto presso il proprio domicilio per ivi permanere in regime degli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo che si terrà presso il Tribunale di Patti.