MUORE MENTRE ASPETTA L’AMBULANZA DEL 118

-E’ accaduto ieri pomeriggio sul viale Europa. Morto un venditore ambulante. Il personale di un ambulanza ha rischiato il linciaggio

MESSINA | E’ morto in strada mentre aspettava un’ambulanza del 118. E’ accaduto ieri pomeriggio a poche centinaia di metri dal Pronto soccorso di viale Europa. Morto un venditore ambulante di frutta e verdura, colto probabilmente da infarto. Sul posto è intervenuta tempestivamente l’automedica del 118, ma il medico ha disposto subito il trasferimento al vicino ospedale.

 

Mentre l’uomo, ormai agonizzante aspettava, è passata un’ambulanza che stava effettuando un soccorso. I parenti hanno quasi linciato il personale del 118, calci e pugni contro il mezzo di soccorso. Poi quando è arrivato dopo quasi mezz’ora dalla chiamata d’intervento, l’uomo era già morto.
I familiari della vittima vogliono sporgere denuncia per la lentezza dei soccorsi.
“Siamo costretti a lavorare in condizioni disperate – ha detto un operatore del 118 che preferisce mantenere l’anonimato – altro che eccellenza come ho letto oggi sul giornale. Siamo all’anno zero. Si continua a tagliare sulla Sanità a scapito dei cittadini che muoiono per strada”.