Bernardo Aiello , orgoglio Torrenovese nel profondo Nord

-IL 14 OTTOBRE RICEVE IL PRESTIGIOSO PREMIO ” LA SPIGA D’ORO” ,  RISERVATO A POCHISSIMI PRIVILEGIATI

-di Nino Caliò

-CINISELLO BALSAMO (MI) –“Unisce al massimo impegno nella propria professione una appassionata opera a beneficio della cittadinanza, in particolare delle fasce più disagiate della città”. E’ questa la motivazione ufficiale con cui la città di Cinisello Balsamo conferisce al maresciallo Bernardo Aiello la più prestigiosa tra le onorificenze civiche, la Spiga D’Oro.
Bernardo Aiello, concittadino di Torrenova, trasferito al Nord nella metà degli anni ’70 quando si è arruolato nell’Arma dei carabinieri, il 14 ottobre prossimo riceverà la benemerenza che la Città di Cinisello Balsamo ha forgiato per i suoi cittadini più meritevoli. Un privilegio destinato a pochi, e condiviso con grandi imprenditori, personalità della Cultura, mecenati e grandi personalità del volontariato.
Aiello è stato adottato da Cinisello moltissimi anni fa, fin da quando vi arrivò il giorno 01 settembre 1975, ancora giovane in qualità di carabiniere. Oggi è maresciallo aiutante s ups ed è comandante della Stazione dei Carabinieri dal 17 settembre 2007, la più grande e operativa d’Italia.
Il suo comando si è distinto negli anni per lo spirito con il quale Aiello è stato capace di interpretare un ruolo difficile, in una città popolosa alle porte di Milano (quasi 80mila abitanti dei quali il 15% di provenienza straniera), densa di problemi, ma anche ricca di opportunità. In città Aiello è riconosciuto come un grande padre di famiglia. Saggio nell’affrontare le questioni più delicate, silenzioso, ma attento a tutte le dinamiche dei fenomeni sociali, economici e criminali del territorio. Proprio per questa sua grande affinità con i cinisellesi, la sua candidatura non è nata da un indirizzo politico, ma è venuta direttamente dai cittadini che nei mesi scorsi hanno sottoscritto una sorta di petizione popolare per proporlo al prestigioso premo civico.
In precedenza, Aiello, nel mese di giugno 2009, in occasione della Festa dell’Arma dei Carabinieri è stato premiato dall’allora Ministro della Difesa poiché riconosciuto miglior Comandante di Stazione della Lombardia; nel febbraio 2012 è stato insignito dell’encomio semplice per aver liberato, dopo un’estenuante trattativa, una persona tenuta in ostaggio per circa tre ore sotto minaccia di due coltelli, traendo in arresto il sequestratore.
Insieme a lui saranno premiati il presidente di una industria multinazionale celebre nel mondo, che ha sede proprio a Cinisello e una coppia di coniugi che ha dedicato al vita al volontariato, assistendo ed educando i giovani e i ragazzi con handicap.
La Spiga d’Oro è un manufatto che riproduce una spiga di grano, simbolo di fertilità e di ricchezza, per un paese che nasce da una cultura contadina e che negli anni ’60 e ’70 ha vissuto un grande sviluppo industriale, fino a diventare una grande città. La Spiga vuole premiare i suoi cittadini che hanno contribuito a rendere vivo e florido il tessuto sociale del territorio.