Incendio sulla nave “Lazio” a largo delle isole Eolie

La nave si trovava ad otto miglia dalla costa di Lipari, dopo aver effettuato lavori a Messina. A bordo non c’erano passeggeri.

-ISOLE EOLIE (ME) –Uomini e mezzi della Guardia Costiera hanno prestato assistenza alla Motonave Lazio, della Compagnia Tirrenia, che era in navigazione da Messina a Cagliari quando vi é stato il principio d’incendio. La nave era in trasferimento dal porto di Messina (dove aveva effettuato lavori di manutenzione) a quello di Cagliari senza passeggeri e carico a bordo, con l’equipaggio e nove tecnici . Subito dopo il principio d’incendio e verificata da parte del Comando di bordo l’impossibilita di far ripartire autonomamente i motori – ha reso noto in serata la Guardia Costiera – la Società armatrice ha inviato un rimorchiatore per poter condurre l’unità nuovamente nel porto di Messina. Il rimorchiatore “levoli Red”, salpato da Messina, ha raggiunto l’unità a largo di Lipari nel pomeriggio e ha iniziato le manovre di rimorchio. Nel frattempo la Capitaneria di Porto di Milazzo ha inviato sul posto anche il rimorchiatore Vigoroso della Società Capieci per assistenza e ha dirottato nell’area il catamarano “Diego Morace” della società Ustica Lines e la nave “Leranto”. Sono intervenute, inoltre, in zona la motovedetta 823 SAR di Lipari e anche un elicottero “Koala” del 2″ Nucleo Aereo – Guardia Costiera di Catania. L’evolversi della situazione, che non ha mai comportato rischi né per le persone presenti a bordo, né per la sicurezza della navigazione e dell’ambiente marino, è stata costantemente monitorata dalle Sale Operative della Capitaneria di porto di Milazzo e di Lipari, con il coordinamento della Centrale Operativa del Comando Generale delle Capitanerie di porto. La Motonave Lazio giungerà nel porto di Messina nelle prime ore della giornata di domani per essere sottoposta a verifiche tecniche.