LA MIA CANDIDATURA AL SENATO DELLA REPUBBLICA. I MOTIVI DI UNA SCELTA.

SANT’AGATA DI MILITELLO (ME) –“Ho accettato con viva soddisfazione la candidatura al Senato che mi è stata
offerta dai vertici del PDL in una posizione in lista, peraltro, che assicura
la certezza dell’elezione in caso di vittoria in Sicilia della coalizione di
centro-destra. E’ un’opportunità unica ed irripetibile per il territorio dei
Nebrodi, che necessita di un rilancio sul piano turistico e produttivo. Credo
nella mia terra e nella sua straordinaria bellezza, che merita di essere difesa
e valorizzata. Credo in un progetto di rinnovamento della politica e degli
uomini che la rappresentano. Credo nei giovani, che non possono essere privati
del diritto di sperare e di sognare. imagesVoglio mettere a disposizione della gente,
con spirito di servizio ed impegno civile, la mia esperienza maturata nella
pubblica amministrazione da Sindaco della mia città, Sant’Agata di Militello,
ed a cui ho dedicato gran parte del mio tempo, lavorando incessantemente per la
sua crescita e per quella del territorio di riferimento. In prossimità della
conclusione del mio secondo mandato amministrativo sarei felice di dare
continuità alla mia azione politica, insieme agli amici che mi sostengono, per
rappresentare una provincia che sta attraversando uno dei momenti più delicati
della sua storia politico-amministrativa e per contribuire fattivamente al
rilancio del nostro Paese”.

Bruno Mancuso