Terremoto nell’area dei Nebrodi – Due scosse in mezz’ora

-EPICENTRO TRA CARONIA E SAN FRATELLO

-La magnitudo è stata di 3.5 e 3.4. Il sisma è stato avvertito anche in altri nove comuni.

-NEBRODI (ME) –Trema la terra in provincia di Messina. Due scosse di terremoto (la prima di magnitudo 3.5, la seconda 3.4) sono state registrate dai sismografi dell’Ingv alle 8.50 e alle 9.37. Il distretto sismico è quello della costa siciliana settentrionale. Le scosse sono state localizzate a 6,4  e a 5,5 chilometri di profondità. Caronia e San Fratello i comuni più vicini all’epicentro, ma il terremoto è stato avvertito anche ad Alcara Li Fusi, Capizzi, Militello Rosmarino, Mistretta, Reitano, Sant’Agata di Militello, Santo Stefano di Camastra, Acquedolci, e Cerami
.Ipocentro registrato alla profondità di 6.4 chilometri nel sottosuolo. La scossa di terremoto stamane è stata quindi molto superficiale. Avvertita dalla popolazione in Sicilia, in provincia di Messina. Successivamente un secondo terremoto ha interessato l’area alle ore 9:37, con ipocentro in questo caso profondo 5.5 chilometri. Alle ore 9:38 terremoto anche in un latro distretto sismico, quello delle  Madonie, magnitudo 2.6 in questo caso.UNA NUOVA SCOSSA SI è REGISTRATA QUALCHE MINUTO FA NELLO STESSO DISTRETTO magnitudo 2.8.