La maglia rosa fa il vuoto in Generale: staccati Uran ed Evans

Mauro Santambrogio (Vini Fantini) ha vinto la 14.ma tappa del Giro d’Italia, con partenza da Cervere e arrivo a Bardonecchia (182 km). Il ciclista di Erba ha attaccato negli ultimi chilometri assieme a Vincenzo Nibali, 2° al traguardo, che così fa il vuoto in generale: Uran, infatti, ha perso 28″ dalla maglia rosa, Evans 33″. Lontano Scarponi. La tappa, corsa in condizioni meteo estreme, è stata privata della salita del Sestriere. Il Giro d’Italia ha un padrone “vero”: anche in una giornata resa impossibile dal freddo e dalla nebbia(assenti le immagini televisive lungo il percorso), Vincenzo Nibali incrementa il suo vantaggio sui diretti concorrenti. Lo fa grazie a un’azione decisa a due km dal traguardo, quando solo un ottimo Mauro Santambrogio riesce a resistergli. La tappa, in precedenza, aveva vissuto del tentativo disperato di Pietropolli, Paolini e Colbrelli, che sull’ascesa finale del Jafferau venivano ripresi dal gruppone. Nibali, al traguardo, lascia il successo di tappa al compagno di fuga ma porta il suo vantaggio su Evans a 1’26”. Uran, diventato capitano del Team Sky dopo il ritiro di Wiggins, resta momentaneamente sul podio a 2’46” dallo Squalo di Messina, Santambrogio è quarto ad appena un secondo dal colombiano.

Giro d’Italia 2013: Classifica Maglia Rosa

Posizione Corridore Squadra TEMPO/Distacco
1. Vincenzo Nibali Astana 57:20:52
2. Cadel Evans BMC +1′26″
3. Rigoberto Uran Uran Sky +2′46″
4. Mauro Santambrogio Vini Fantini +2′47″
5. Michele Scarponi Lampre Merida +3′53″
6. Przemyslaw Niemiec Lampre Merida +4′55″
7. Domenico Pozzovivo Ag2r La Mondiale +5′02″
8. Rafal Majka Team Saxo Tinkoff +5′32″
9. Carlos A. Betancur Gomez Ag2r La Mondiale +5′39″
10. Beñat Intxausti Elorriaga Movistar +5′41″