Mezzagosto Messinese , la Vara ed i Giganti (VIDEO)

MESSINA – La festa più importante di tutta la Sicilia si svolge a Messina il quindici agosto di ogni anno: viene portata in processione da quasi duemila fedeli, vestiti di bianco ed a piedi scalzi, un’antica macchina votiva: la Vara, raffigurante le fasi dell’Assunzione della Vergine Maria al cielo. La processione richiama una folla di visitatori sempre crescente, che superano le 300.000 unità. La Vara, alta circa 13,50 metri, poggia su grandi scivoli metallici e presenta numerose figurazioni in materiali diversi di angeli, le due grandi sfere rotanti del Sole e della Luna e, in cima, la statua del Cristo che, con una mano, sorregge Maria, in atto di portarla all’Empireo; i fedeli la trascinano tirando le lunghe gomene (230 m ciascuna, spessore 5 cm) che vi sono attaccate alla base lungo il selciato precedentemente bagnato del corso Garibaldi, da piazza Castronovo a via I Settembre e poi da via I Settembre, arteria storica della Città, fino a Piazza Duomo, dove la processione si conclude a sera.                                                                                                                                                                                                                               La Vara è una macchina trionfale, costruita per la prima volta nel 1535, in onore dell’Imperatore Carlo V, in quell’anno in visita a Messina; la sua processione, sicuramente la più imponente delle feste di tutta la Sicilia, richiama a Messina, nel pomeriggio del 15 agosto, oltre centocinquantamila fedeli dalla Sicilia. In Calabria, a Palmi (RC) si svolge la Varia, festa uguale,(nata in seguito alla gratitudine della Città di Messina per l’aiuto prestato dai palmesi ai messinesi sfuggiti ad una pestilenza) con l’unica differenza che mentre a Messina i bambini sono stati sostituiti da puttini in cartapesta in seguito ad un grosso incidente, a Palmi invece viene mantenuta la tradizione delle creature animate.                                                                                Nei giorni precedenti il 15 agosto, le vie della città sono percorse dalla processione festante dei due Giganti Cammello, assieme a numerosi gruppi folkloristici. In particolare, le due colossali statue a cavallo raffigurano i leggendari fondatori della città, la messinese Mata ed il moro Grifone (detti “u giganti e a gigantissa”). Non si hanno notizie certe sull’origine di questi ultimi due apparati festivi, mentre il Cammello ricorda l’ingresso trionfale a Messina, all’inizio della conquista della Sicilia sottratta agli Arabi, del normanno Conte Ruggero d’Altavilla, che secondo la tradizione avvenne proprio a dorso di cammello.

Mercoledì 14 Agosto

Ore 19.45 a Piazza Castronovo, trasposizione della Statua della Vergine dormiente dalla Parrocchia di Santa Maria dell’Arco (San Francesco di Paola) al Carro trionfale dell’Assunta, a cura dei giovani della Parrocchia.

All’arrivo, recita del Santo Rosario in preparazione alla celebrazione.

Ore 20.30 Piazza Castronovo, celebrazione Eucaristica, presieduta da S.E. Mons. Calogero La Piana, Arcivescovo Metropolita di Messina, Lipari, S. Lucia del Mela e Archimandrita del SS. Salvatore, con la presenza di sacerdoti.

Ore 22 partenza della passeggiata dei Giganti Mata e Grifone da Piazza Unione Europea, via Garibaldi lato mare – viale Giostra – via Garibaldi lato monte – piazza Unione Europea. Animazione dei gruppi folklorici FITP durante la passeggiata e sfilata carretti siciliani.

 

Giovedì 15 Agosto

Ore 7.30 a Piazza Castronovo. stesa e montaggio delle corde attorno al Cippo della Vara.

Ore 9 spari di 21 colpi di cannone.

Ore 11 Solenne Messa Pontificale in Cattedrale, concelebrata da Mons. Calogero La Piana, Arcivescovo di Messina.

Ore 17 trasferimento del Gonfalone della Città, della Commissione Storico-scientifica e del Comitato Operativo Vara, dei Ceri Votivi dalla Chiesa dei Marinai a Piazza Castronovo, accompagnati dal gruppo storico “Compagnia Rinascimentale della Stella”.

Ore 18.15 riflessione e preghiera di preparazione per la partenza della “Machina Votiva”.

Ore 18.30 da Piazza Castronovo partenza della Vara con spari e giochi pirotecnici, lancio di bigliettini dai cannoni, spari all’arrivo in Piazza Unità d’Italia, sosta di preghiera all’altezza del viale Boccetta, spari in Piazza Unione Europea. Arrivo in Piazza Duomo e momento di preghiera presieduto da Mons. Calogero La Piana, Arcivescovo di Messina.

Ore 23 primo spettacolo pirotecnico sotto la Stele della Madonnina del Porto.

Ore 23.30 secondo spettacolo pirotecnico sotto la Stele della Madonnina del Porto.

 

CLICCA SOTTO E GUARDA IL VIDEO

http://www.youtube.com/watch?v=w0LCBzJo5Fo   partenza

http://www.youtube.com/watch?v=SDPLc_ermSQ  processione

http://www.youtube.com/watch?v=HLqJmsg77oM  fuochi d’artificio

Be the first to comment on "Mezzagosto Messinese , la Vara ed i Giganti (VIDEO)"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.