Morte cerebrale per la ragazza vittima di un incidente sulla A20

-Sconforto a Gioiosa Marea per la scomparsa di “Hindi”

-MESSINA – Non c’è stato niente da fare  per la ventiquattrenne Linda Aurisier  all’ospedale Papardo di Messina, in merito all’incidente avvenuto alle 5 del mattino di domenica lungo l’autostrada A/20 Messina – Palermo, all’altezza del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto: la giovane, la quale viaggiava insieme al fidanzato, un 27enne, a bordo di una Renault Clio, aveva trascorso la serata a Milazzo e, al momento dell’incidente, il ragazzo la stava accompagnando a casa  la ragazza  era residente a Gioiosa Marea  . Subito dopo l’incidente, la donna, Linda Aurisier, è stata trasportata presso l’Ospedale Papardo, dove i medici hanno tentato in tutti i modi di rianimarla, ma per lei non c’è stato nulla da fare ed è stata dichiarata la morte cerebrale. Il ragazzo , ricoverato all’Ospedale di Milazzo, se la caverà invece con 30 giorni di prognosi.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.