TREMA LA FORMAZIONE A CATANIA DIECI ARRESTI PER TRUFFA

CATANIA – Peculato, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, corruzione, falso e frode fiscale. Con queste accuse la guardia di finanza di Catania ha arrestato stamattina in città 10 persone che avrebbero formato una associazione per delinquere. Secondo gli inquirenti gli indagati avrebbero percepito indebitamente contributi nazionali e comunitari destinati alla realizzazione di corsi di formazione professionale. Una truffa ai danni dei dei fondi europei messa in piedi e realizzata da quattro enti di formazione professionale.

Con i provvedimenti restrittivi il gip di Catania, su richiesta della procura etnea, ha anche emesso un provvedimento di sequestro di beni per un valore equivalente alle risorse europee incassate in maniera fraudolenta.Il gip di Catania ha disposto la custodia cautelare in carcere di Giuseppe Saffo e del nipote Francesco Cavallaro, mentre ha disposto gli arresti domiciliari per Concetta Cavallaro, Manuela Nociforo, Eleonora Viscuso, Domenico La Porta, Rosa Maria Trovato, Giuseppe Bartolotta e Biagio La Fata. Nei confronti di uno degli indagati sono in corso le operazioni volte all’esecuzione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

 

Be the first to comment on "TREMA LA FORMAZIONE A CATANIA DIECI ARRESTI PER TRUFFA"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.