Mistretta -Tangenti Aias, 4 anni a ex assessore Sanzarello

MISTRETTA (ME) – Il tribunale di Messina, nell’ambito del processo scaturito sulle tangenti all’ Aias di Barcellona Pozzo di Gotto ha condannato a 4 anni Sebastiano Sanzarello, ex deputato regionale e ex assessore alla sanità della Regione Siciliana, a 3 anni Oreste Casimo e ad 1 anno e 6 mesi lo stesso Luigi La Rosa ex presidente Aias “pena sospesa” in quanto si è autodenunciato. Il collegio ha ritenuto valide le dichiarazioni di La Rosa, che denunciò negli anni di aver pagato tangenti. Nel corso delle indagini è emerso che la sezione Aias versava soldi anche a Sanzarello, ex Udc e Forza Italia. Oltre un miliardo di lire per ottenere la stipula della convenzione con la Regione ed altri benefici. Il funzionario regionale Oreste Casimo, invece, si fece consegnare da La Rosa, secondo i magistrati, somme variabili fra 2000 e 6000 euro per accelerare l’approvazione delle delibere mensili di pagamenti da parte della Regione.

Be the first to comment on "Mistretta -Tangenti Aias, 4 anni a ex assessore Sanzarello"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.