Impiegato comunale ucciso dopo una lite davanti a una banca

A sparare sarebbe stato un militare della Guardia di finanza che gli ha esploso 5 colpi di pistola -Secondo indiscrezioni l’omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite scoppiata per motivi sentimentali

CERDA (PA) – Vincenzo Latona, 50 anni, è stato ucciso a colpi di pistola da fuoco davanti alla banca Unicredit di Cerda, in provincia di Palermo. La vittima era un impiegato comunale. A sparare, secondo indiscrezioni, sarebbe stato un militare della Guardia di finanza al culmine di una lite. A chiamare i soccorsi sono stati alcuni dipendenti dell’ufficio tecnico del comune, allarmati dagli spari che provenivano dalla strada.
E’ stato arrestato dai carabinieri il finanziere, che ha ucciso Vincenzo Latona, l’impiegato comunale assassinato a Cerda. Si tratta di un sottufficiale in servizio a Termini Imerese che avrebbe ucciso la vittima con 5 colpi di arma di fuoco sparati con la pistola d’ordinanza. Secondo indiscrezioni l’omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite scoppiata per motivi sentimentali.

Be the first to comment on "Impiegato comunale ucciso dopo una lite davanti a una banca"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.