Sant’Agata Militello – Dalll’invio di sms agli atti sessuali con una undicenne

Arrestato dai carabinieri un uomo di 45 anni dopo la denuncia dei genitori della bambina

SANT AGATA DI MILITELLO ( ME) – Con la gravissima accusa di violenza sessuale su una minore è finito in manette, dopo mesi di indagini, un 45enne residente in un Comune del comprensorio nebroideo, con precedenti penali. Gli episodi si sarebbero verificati tra il 2013 ed il 2014 ed a mettere i militari dell’Arma sulla giusta pista è stata la denuncia dei genitori della bambina. Secondo quanto emerso, l’uomo avrebbe più e più volte abusato della bambina. La storia sarebbe iniziata con lo scambio di alcuni sms, per poi degenerare in veri e propri rapporti sessuali che avvenivano di nascosto ed all’insaputa di tutti. Solo grazie all’intuito dei genitori e ad alcuni sms trovati da mamma e papà sul cellulare della bambina, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Sant’Agata di Militello sono riusciti a ricostruire l’intera vicenda e chiudere il cerchio sul pedofilo. L’uomo, adesso, si trova rinchiuso nel carcere di Gazzi.

Be the first to comment on "Sant’Agata Militello – Dalll’invio di sms agli atti sessuali con una undicenne"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.