Patti – Due truffatori catanesi, un quarantenne pregiudicato e un complice ventiseienne, denunciati dalla polizia

Le indagini svolte dai poliziotti del commissariato di Patti hanno permesso di individuare e identificare gli autori della truffa accertandone la responsabilità

PATTI (ME) – Lo scorso gennaio un individuo si presentava presso un bar del centro di Patti e si faceva ricaricare, dalla titolare dell’attività, su una carta postepay la somma di  € 800,00 e, successivamente, simulava di voler pagare con bancomat, circostanza non possibile perché l’esercizio commerciale è sprovvisto di Pos. Lo stesso manifestando l’indisponibilità di contanti si faceva accompagnare a un ufficio postale del posto dove inscenava diversi tentativi di prelievo. Ottenuta la fiducia della vittima, che prelevava dal proprio conto la somma richiesta dal truffatore,  si allontanava promettendo a quest’ultima  di onorare il debito contratto attraverso un bonifico bancario, che di fatto non è stato mai eseguito.Le indagini svolte dai poliziotti del commissariato di Patti hanno permesso di individuare e identificare gli autori della truffa accertandone la responsabilità.

Be the first to comment on "Patti – Due truffatori catanesi, un quarantenne pregiudicato e un complice ventiseienne, denunciati dalla polizia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.