Parte da Messina il primo ricorso per divorzio breve d’Italia

Sino al giorno prima, i difensori avrebbero dovuto attendere altri 2 anni per la stessa tappa procedurale

MESSINA –Esattamente 30 minuti dopo l’entrata in vigore della 55/2015, che ha introdotto in Italia il cosiddetto “divorzio breve”, una coppia di messinesi ha presentato il ricorso. La legge, infatti, da ieri, 26 maggio, riduce il tempo necessario del divorzio: da 3 anni a 6 mesi in caso di separazione consensuale; da 3 anni a 1 anno in caso di separazione giudiziale. Il caso di cui si parla riguarda la separazione giudiziale di una coppia di messinesi che aveva ottenuto l’omologa di una separazione consensuale nel giugno 2014 ed era comparsa di fronte al Presidente del Tribunale di Messina nel maggio 2014. Non essendo riusciti, però, a trovare un accordo per il divorzio, il marito ha deciso di precedere la moglie nella presentazione del ricorso, che è stato presentato alle 00,30 di martedì 26 gennaio 2015 per via telematica, dagli avvocati Paola Magaudda e Gabriella Coppola. Esattamente 30 minuti dopo l’entrata in vigore della legge. Sino al giorno prima, i difensori avrebbero dovuto attendere altri 2 anni per la stessa tappa procedurale. L’Eco del Sud

Be the first to comment on "Parte da Messina il primo ricorso per divorzio breve d’Italia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.