Migranti, sbarcati a Messina 14 cadaveri morti nel mare della Libia

Ennesimo sbarco, stamane, nelle coste meridionali della penisola italiana

MESSINA – Stamani presso il molo Marconi nella Città dello Stretto sono arrivati, a bordo di un pattugliatore irlandese, 453 migranti e 14 cadaveri. Le cause del decesso, che sarebbe avvenuto due giorni fa sul barcone, sarebbero da ricercare nelle terribili condizioni sanitarie in cui i migranti versavano durante l’attraversamento del Canale. Il barcone, proveniente dalla zona libica Zuara, era stato soccorso ieri al largo delle coste libiche.
I 453 profughi sono stati visitati dal personale del 118, dell’Asp, della Cri e dell’Usma: registrati diversi casi di scabbia e pediculosi. Nelle prossime ore saranno spostati presso alcuni centri d’accoglienza dell’Italia settentrionale.
Sale, così, a 1.145 il numero dei profughi giunti sulle coste italiane nelle ultime 24 h, un trend destinato a crescere.

Be the first to comment on "Migranti, sbarcati a Messina 14 cadaveri morti nel mare della Libia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.