Manifesti shock a Catania – Questo bambino è Cosa Nostra

“Questo bambino è cosa nostra”. Cartelloni shock nel catanese per festeggiare il battesimo del figlio di un noto pregiudicato per reati mafiosi. Il questore ne ordina la rimozione

CATANIA – Manifesti di sei metri per tre che annunciano il battesimo, domani, di un bimbo, con nome e cognome e con la scritta «Questa creatura meravigliosa è cosa nostra» e la foto del piccolo con una coppola, sono comparsi in alcuni comuni tra Riposto, Paternò e Giarre ed altri nel Catanese, compreso San Giorgio, quartiere alla periferia sud di Catania. Il questore di Catania, Marcello Cardona, ne ha disposto la rimozione. Il bambino è figlio di un uomo in passato più volte denunciato per associazione mafiosa e ritenuto vicino al clan Laudani.Alla fine la festa non c’è stata.

Be the first to comment on "Manifesti shock a Catania – Questo bambino è Cosa Nostra"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.