Tagliando assicurazione: da oggi è addio

E’ una giornata a suo modo storica per gli automobilisti italiani: da oggi, 18 ottobre 2015, non sarà più obbligatorio esibire il tagliando assicurazione sul parabrezza del proprio veicolo

sacco

Rc auto, da oggi scatta la rivoluzione. Cessa l’obbligo di esposizione del contrassegno di assicurazione Rc auto su tutti i veicoli a motore. Per il conducente resta fermo l’obbligo di avere al seguito il certificato di assicurazione, cioè il documento che dimostra la regolarità della copertura: quel foglio deve essere tenuto a bordo perché è fondamentale sia in caso di incidente (anche per compilare laconstatazione amichevole Cid) sia per circolare all’estero. Per quello che riguarda date e scadenze l’automobilista può consultare il portale www.ilportaledellautomobilista.it. Con i controlli elettronici sarà quasi impossibile circolare sprovvisti di copertura assicurativa senza essere individuati dalle forze dell’ordine. Dal sistema Sita, le informazioni confluiranno nel database della Motorizzazione civile che contiene i dati sui veicoli immatricolati. Nella prima fase di attuazione della nuova disciplina, in via sperimentale, le compagnie continueranno a consegnare agli assicurati il tradizionale tagliando di carta che, tuttavia, non dovrà essere esposto sul parabrezza e avrà soltanto finalità informative. Terminata tale fase, il tagliando non verrà più consegnato. Chi circola sulle strade italiane senza assicurazione rischia una multa da 841 a 3.366 euro.

Be the first to comment on "Tagliando assicurazione: da oggi è addio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.