Comune di Messina: rischio default

Recapitata a palazzo Zanca una cartella esattoriale di 29 milioni di euro. Un debito che se effettivo aggraverebbe il dissesto

birra

 

MESSINA – Una cartella esattoriale dell’ Agenzia dell’Entrate di 29 milioni di euro è stata recapitata stamani al Comune di Messina quale maggiore azionista di Messinambiente, la società di smaltimento di rifiuti che avrebbe contratto i debiti oggetto della cartella verso lo Stato e altri creditori.  Se un debito così alto diventasse effettivo, il Comune di Messina, già a rischio dissesto, potrebbe fallire. Il debito è precedente al 2013.

sacco

 

 

Be the first to comment on "Comune di Messina: rischio default"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.