RAINERI FI : CAMBIO GIBIINO – MICCICHE’

Dopo avere appreso la notizia da fonti ufficiali del commissariamento in sicilia di Gianfranco Miccichè, risulta doveroso esprimere un pensiero rivolto al Sen. Vincenzo Gibiino.

In un tumulto di malcontenti dovuti al fatto che risultano “esigenti ULTERIORI nomine e incarichi” è arrivato questo giorno, che ha visto festeggiaMENTI sul cadavere dei leoni in una illusoria convinzione di vittoria . A Gibiino, uomo onesto e leale, competente, dedito agli incarichi istituzionali affidatigli, è una persona alla quale va la mia più sincera stima. Non dimentichiamo che alle europee “ultime consultazioni elettorali” di competenza regionale, FORZA ITALIA in Sicilia ha superato il 20%, quando la soglia media nazionale è stata poco più del 15%. Dunque, in un momento dove il partito è stato in forte crisi, la Sicilia sotto la guida di Gibiino ha mostrato segnali positivi. Vorrei evidenziare, inoltre, ciò che lo contraddistingue da chi per molto meno ha cambiato casacca voltando le spalle al Presidente BerlusconI. Infatti il Sen. Gibiino ha ribadito a gran voce la stima nei confronti del Cavaliere restando in riserva per un’eventuale collaborazione diretta proposta dallo stesso Berlusconi, facendo seguito alla dichiarazione “Dobbiamo rilanciare Fi sul territorio, questa è la priorità”. Miccichè: Un autorevole personaggio noto non solo nel territorio siciliano ma anche a livello nazionale, Miccichè, che quando fù coordinatore fece il 61 a 0, solo per dirne una. Certamente è stato scelto dal presidente svariati motivi, quale può essere la sua massiccia esperienza nel ricoprire incarichi istituzionali di alto rango: presidente dell’assemblea regionale, parlamentare nazionale, sottosegretario, vice ministro, e altro ancora. sia stata una scelta anche dal punto di vista biologico che in questo momento in Sicilia per raggruppare e mettere insieme nuovamente i moderati necessita una sorta di “papà onorario” che sono sicuro riuscirà a fare il meglio. Il mio auspicio dunque è quello di vedere lavorare insieme Gibiino e Miccichè per creare quell’asse che congiunge le 2 città più importanti dell’isola, per poi allinearsi coni il modello del progetto nazionale con il resto della regione creando alleanze con gli altri partiti/movimenti orientati verso il centro destra, così da poter mettere le basi e dare ai siciliani quell’identità che da sempre li ha contraddistinti, dimostrando che la sicilia è un pololo di moderati che crede nei valori della libertà. 

Federico Raineri 

coordinatore Forza Italia Giovani Messina

Be the first to comment on "RAINERI FI : CAMBIO GIBIINO – MICCICHE’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.