Messina – Capodanno “col botto”, sequestrati 222 mortai e 80 kg di polvere da sparo

Sono in corso ulteriori indagini per individuare i canali attraverso i quali l’imprenditore si era illegalmente procurato la polvere da sparo e l’attrezzatura sequestrata

Foto-dei-fuochi-sequestrati-640x1138

MESSINA –Nella ciità dello Stretto  i carabinieri  hanno sequestrato 222 mortai di innesto in ferro e 80 chilogrammi di polvere da sparo, pronta per essere fatta esplodere da un 50enne, imprenditore messinese, nel giardino della propria villetta, sita nella zona nord della citta’. L’uomo, noncurante dei rischi derivanti dall’incauto maneggio di polvere da sparo e della presenza di altre abitazioni, nel giardino della propria villetta aveva pensato di salutare il nuovo anno con uno spettacolo pirotecnico. I militari hanno sorpreso l’uomo intento a compiere le ultime operazioni di allestimento del pericoloso palcoscenico pirotecnico. Dalla sommità dei 222 mortai in metallo, infatti, fuoriuscivano già le micce d’innesco. L’uomo è stato denunciato.

Be the first to comment on "Messina – Capodanno “col botto”, sequestrati 222 mortai e 80 kg di polvere da sparo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.