Omicidio Loris – Veronica Panarello irriconoscibile trasferita da Barcellona a Catania

E’ stata trasferita nel carcere etneo per essere sottoposta a perizia psichiatrica

BARCELLONA P.G. – Trasferita nel carcere di Catania per essere sottoposta a perizia psichiatrica Veronica Panarello, accusata dell’omicidio e dell’occultamento di cadavere del figlio Loris. E’ guardata a vista anche nel carcere di piazza Lanza, ma non ha manifestato nessun gesto autolesionistico. Il giudice ha disposto che resterà a Catania tutto il tempo della perizia, quindi 60 giorni. I periti nominati dal gup, Andrea Reale, insieme ai consulenti tecnici di parte, procederanno al primo accesso per la perizia che è stata richiesta dal legale della donna Francesco Villardita. I periti nominati dal giudice sono Eugenio Aguglia, professore ordinario di Psichiatria dell’Università di Catania e Roberto Catanesi ordinario di Psicopatologia forense dell’Università di Bari. La difesa ha nominato come consulenti di parte Giuseppe Sartori, neuropsicopatologo dell’Università di Padova e Pietro Pierini, psichiatra dell’Università di Pisa.

Be the first to comment on "Omicidio Loris – Veronica Panarello irriconoscibile trasferita da Barcellona a Catania"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.