Basket Serie A Beko – La Betaland Capo D’Orlando scrive la storia

Vittoria sull’Armani Milano(78-71) con un break di 20-3 nell’ultimo quarto

CAPO D’ORLANDO (ME) – I paladini ingranano la quinta e, conquistando il decimo punto consecutivo nelle ultime cinque gare interne, supera la capolista Armani Milano. Un’autentica lezione di carattere quella impartita dalla squadra di Di Carlo, che non perde mai la testa, anche al massimo vantaggio ospite di 10 punti ed è ormai ad un passo dalla seconda salvezza consecutiva in serie A. Dopo sette vittorie consecutive e sotto fino al 15’, l’Armani ha dato davvero il massimo, spingendo la gara sui binari della rimonta per gran parte del secondo tempo. Eppure è l’impresa dei biancazzurri, che con dei super Boatright e Bowers (27 e 24 di valutazione), non lascia passare Milano nell’ultimo quarto, trascinata da Sanders. Decisiva la difesa, oltre che l’imprecisione di una capolista che ha pagato, nel quarto quarto, il 33% sui tiri da due ed il 13% su quelli da tre. Proprio negli ultimi 10’ si è vista tutta la furia degli orlandini, che totalizzano il punteggio di 22-9 con il 62% da due ed il 43% da tre. Percentuale, quella dei tiri da fuori, chiave della partita anche nei primi due quarti (57% e 50%).

Betaland Capo D’Orlando – EA7 Armani Milano 78-71 
Parziali: (20-15); 20-23 (40-38); 16-24 (56-62); 22-9 (78-71)
Capo D’Orlando: Ilievski 5, Boatright 20, Jasaitis 13, Bowers 13, Oriakhi 8; Galipo ne, Basile 3, Laquintana 6, Perl 0, Nicevic 6, Munastra ne, Nankivil 4. All: Di Carlo
Milano: Kalnietis 14, Macvan 8, Jenkins 6, Simon 8, Batista 6; McLean 8, Gentile 4, Cerella 0, Pena ne, Magro ne, Vecerina ne, Sanders 17. All: Repesa

Be the first to comment on "Basket Serie A Beko – La Betaland Capo D’Orlando scrive la storia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.