Sesso in autostrada con una minorenne: scatta un secondo arresto

 

Gli investigatori, ascoltando i racconti della giovane vittima, nella giornata di ieri hanno  arrestato un 55enne di Oliveri con l’accusa di violenza sessuale aggravata

OLIVERI (ME) – Ancora un arresto nell’ambito delle indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Barcellona P.G. e dalla Procura presso il Tribunale dei Minorenni di Messina, scaturite da un controllo effettuato dalle pattuglie della Sottosezione Autostradale di Messina, presso il parcheggio Bazia, sito sull’autostrada A/20, nei pressi dello svincolo di Barcellona P.G., dove un uomo di 75 anni era stato fermato mentre faceva sesso con una ragazzina. Si tratta di un uomo di 55 anni di Oliveri, T.F., adesso in carcere con l’accusa di violenza sessuale aggravata. Gli accertamenti e le indagini poste in essere dopo il controllo che aveva insospettito gli investigatori della pattuglia e del dispositivo di P.G. della Sottosezione di Messina, avevano già portato all’arresto di M.A. di anni 75, residente a Protonotaro frazione di Castroreale – Dalle indagini è risultato che i due hanno sessualmente abusato della ragazzina; il secondo fra l’altro approfittando della situazione di congiunto convivente già dal 2012. L’arrestato esperite le incombenze di rito, dopo il fotosegnalamento è stato associato alla locale Casa Circondariale.

Be the first to comment on "Sesso in autostrada con una minorenne: scatta un secondo arresto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.