Terremoto sui Nebrodi, paura tra i paesi montani e i centri della costa

Alle 23.12 una scossa magnitudo 3.1 si è verificata tra Frazzanò e San Marco, a pochi chilometri di profondità. Paura nel comprensorio, dove è stata avvertita un po’ ovunque.

NEBRODI – E’ stato localizzato a due km di distanza dal centro di Frazzanò l’epicentro del terremoto avvertito nella tarda serata sui Nebrodi, soprattutto nei centri montani a ridotto della costa tra Capo d’Orlando e Sant’Agata Militello. Secondo l’Igv, una scossa di magnitudo 3.1 si è verificata ad appena 6 km di profondità, alle 23,12. Proprio perché in superficie, la scossa è stata avvertita da quasi tutta la popolazione di molti centri tra Alcara, Longi, Galati Mamertino, San Marco, Frazzanò, Militello Rosmarino.Il terremoto è stato percepito anche nei centri del litorale nebroideo, creando parecchio allarmismo ma per fortuna alcun danno è stato segnalato. Altre scosse di minore intensità si sono verificate durante la notte.

Be the first to comment on "Terremoto sui Nebrodi, paura tra i paesi montani e i centri della costa"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.