Notte di paura sulle Madonie chiusa l’autostrada per un incendio

Canadair in azione vicino alla Messina-Palermo ed evacuazione per venti famiglie minacciate dalle fiamme

CEFALU’ (PA) – Notte di paura sulle Madonie per un incendio è divampato tra Pollina e le frazioni di Finale e Gratteri. Chiusa l’autostrada Messina-Palermo, fra lo svincolo di Tusa e quello di Castelbuono, per consentire ai pompieri di spegnere le fiamme che hanno interessato anche la A20.

Dall’alba sono in azione anche due canadair, assieme ai vigili del fuoco, agli uomini della protezione civile e della forestale. Il fuoco ha lambito alcune zone abitate. “Abbiamo vissuto attimi di panico – racconta il sindaco di Pollina Magda Culotta -. Sono state messe in salvo 20 famiglie per precauzione, le abbiamo ospitate nell’auditorium della scuola media”.

Al momento non si registrano feriti. La stagione degli incendi in provincia di Palermo è iniziata in netto anticipo, a causa anche delle alte temperature degli ultimi due giorni. Ieri per ore i vigili del fuoco canadair e forestali sono stati impegnati a Piana degli Albanesi, in contrada Dingoli, e Casteldaccia, in contrada Grifeo.

Foto inviate da Giuseppe Piro

Be the first to comment on "Notte di paura sulle Madonie chiusa l’autostrada per un incendio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.