Candidato dei Cinque Stelle alle Regionali arrestato per estorsione


Fabrizio La Gaipa, primo dei non eletti dei 5 stelle con 4mila voti, è accusato di estorsione

Fabrizio La Gaipa, candidato alle recenti elezioni regionali in Sicilia, è stato arrestato dalla Squadra mobile di Agrigento ed è finito ai domiciliari. Per il 42enne, di professione imprenditore, l’accusa è quella di estorsione.La Gaipa, che è stato il primo dei non eletti per il Movimento 5 Stelle, ha ottenuto oltre 4mila voti ed è arrivato alle spalle di Matteo Mangiacavallo (14mila) e Giovanni Di Caro (5.900). Ad accusarlo sono due dipendenti dell’albergo da lui gestito ad Agrigento: secondo le prime verifiche, li avrebbe costretti a firmare buste paga false.