Medici e avvocati firmavano false perizie, 33 arresti per truffa all’Inps


Arrestati medici e avvocati tra Sant’Agata e Patti 33 misure cautelari e 69 indagati

PATTI (ME) –False perizie e certificazioni mediche per truffare l’Inps. Eseguite dai carabinieri del comando provinciale di Messina 33 misure cautelari. Complessivamente 102 indagati. I militari sono entrati in azione dell’alba tra Messina e Catania, per eseguire un’ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa, nell’ambito dell’operazione “Pathology”, dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Patti a carico di 33 persone, compresi avvocati, medici, periti e collaboratori di diversi patronati) ritenuti responsabili – a vario titolo – di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, truffa ai danni dell’Inps, falsa perizia, falso in atto pubblico e altro, e la contestuale notifica di ulteriori 69 avvisi di garanzia ad altrettanti indagati. Alle 11 ulteriori dettagli presso il Comando provinciale dei carabinieri di Messina.