Sospeso dal lavoro a 55 anni, viene reintegrato oggi che ha 80 anni

Sappiamo tutti che la burocrazia è lenta….ma in questa vicenda incredibile, è stata da protagonista. 25 anni che nessuno potrà tornare indietro ad un funzionario della Motorizzazione civile di Messina, Eduardo Saija.

Il 2 giugno nel 1993, era stato sospeso dal servizio per un procedimento penale al quale era stato sottoposto per presunti reati connessi alla sua attività. Il 20 febbraio del 2009, la procedura di sospensione era stata revocata dopo la sentenza della Corte d’appello per infondatezza dei fatti.

L’avvocato Giovanni Caruso, dichiara ai sensi della citata legge: ”il pubblico dipendente che sia stato sospeso dal servizio o dalla funzione e comunque dall’impiego o abbia chiesti di essere collocato in quiescenza a seguito di un procedimento penale conclusosi con sentenza definitiva di proscioglimento perché il fatto non  sussiste, ha ildiritto di ottenere, su propria richiesta, dell’Amministrazione di appartenenza, il prolungamento o il ripristino del rapporto di impiego anche oltre i limiti di età previsti dalla legge, per un periodo pari a quello della durata complessiva della sospensione ingiustamente subita e del periodo di servizio non espletato per l’anticipato collocamento in quiescenza, con il medesimo trattamento giuridico ed economico a cui avrebbe avuto diritto di assenza della sospensione.”

Be the first to comment on "Sospeso dal lavoro a 55 anni, viene reintegrato oggi che ha 80 anni"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.