De Luca festeggia l’elezione a sindaco


MESSINA – A scrutinio ancora in corso Cateno De Luca (Udc), si è recato in piazza Duomo, dove lo attendeva una folla di sostenitori, forte dei dati raccolti in alcune sezioni che lo davano in vantaggio di quasi trenta punti sul rivale Dino Bramanti, sostenuto dal centrodestra. De Luca, fa sapere il suo staff, entrerà a palazzo di città dove a breve rilascerà le prime dichiarazioni. E’ lui il nuovo sindaco di Messina. Netto il vantaggio sul candidato del Centrodestra, Dino Bramanti. Il candidato indipendente ha doppiato quella che doveva essere la corazzata del Centrodestra.
«Una grande vittoria contro la casta – le prime parole di De Luca (nella foto con la famiglia postata su Facebook) da sindaco – le consorterie e le lobby che hanno governato la città negli ultimi 30 anni». 
De Luca sarà, però, il sindaco di una città che appare ferita e scioccata dalla virulenza di questa lunghissima campagna elettorale. Colpisce, ovviamente, la rimonta dell’ex sindaco di S. Teresa e Fiumedinisi (attuale deputato regionale con Sicilia Vera, ha già preannunciato che si dimetterà per lasciare il posto al suo delfino, Danilo Lo Giudice, ora sindaco di S. Teresa), che partiva con uno svantaggio al primo turno di 10mila voti (-9%), ma in fondo l’aria che si respirava negli ultimi giorni in città faceva presagire questo risultato.