Si conferma tra i primi posti, il Borgo di Castel di Lucio nella differenziata

Nella foto gli assessori Graziella Sacco e Antonio Di Francesca

CASTEL DI LUCIO (ME) – Tra i Comuni virtuosi nella raccolta differenziata, in Provincia di Messina si conferma in una posizione di prestigio il Comune di Castel di Lucio con  80,4% RD per l’anno 2019. Un riconoscimento da suddividere con l’intera comunità montana che si è distinta nel corso di questi anni per raggiungere risultati lusinghieri. Alla cerimonia tenutasi al centro “le Ciminiere” di Catania, sono intervenuti a rappresentare il Comune di Castel di Lucio, gli Assessori Graziella Sacco e Antonio Di Francesca che hanno ritirato l’attestato di riconoscimento. “Grazie ai cittadini Castelluccesi che con grande responsabilitàà civica hanno raggiunto questo traguardo in collaborazione con l’Amministrazione e la ditta Pulisan Sud che si occupa della raccolta e dello smaltimento e dei suoi operatori attivi nel porta a porta, – ci ha dichiarato l’assessore Antonio Di Francesca – Grande impegno da parte di tutta la nostra comunitàà che da anni si dimostra rispettosa dell’ambiente e zelante nel differenziare. Questo riconoscimento ha anche un riscontro economico pari a 35.359,45 euro” ha poi concluso Di Francesca”. “Gli impegni e gli obiettivi dell’amministrazione vanno di pari passo con quelli della cittadinanza. La tutela dell’ambiente rappresenta la maggiore sfida che si pone l’uomo che guarda al futuro. Infatti, – ha dichiarato l’assessore Graziella Sacco – dalle scelte e dai comportamenti individuali, guidati dalle regole istituzionali, dipende il sottile equilibrio tra uomo e ambiente. Il nostro Consiglio Comunale ha approvato, la proposta di delibera Plastic Free – ha continuato l’assessore Sacco – inoltre, è stata stipulata la convenzione con la società “ CittàPulita” e sono a disposizione della comunitàà 5 nuovi contenitori degli indumenti usati, giocattoli e scarpe usate”. Nel segno della continuità che premiano le scelte operate dalla classe politica, che ha puntato tanto nella politica ambientale per rendere ancora più accogliente e virtuoso il borgo di Castel di Lucio.

Be the first to comment on "Si conferma tra i primi posti, il Borgo di Castel di Lucio nella differenziata"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.