Messina a Cannes con ‘La mafia alternativa’

-di Valeria Costa

-MESSINA-Dopo la mini-serie tutta messinese “Giostra”, la città dello stretto fa da sfondo a un film breve ammesso a partecipare alla sezione Short Film Corner 2012 del 65esimo Festival di Cannes. “La Mafia Alternativa, tra vita, morte… e miracoli” affronta con ironia il tema dello stereotipo mafioso e dell’omosessualità.Un’allegoria della criminalità organizzata, rivista in chiave ironica in una commedia dal sapore amaro. Il film breve “La mafia alternativa, tra vita, morte…e miracoli”, prodotto dalla Sicilaest/Film Work Sicilia Orientale, scritto da Michele Ainis e diretto dal maestro Nicola Barnaba, racconta la storia di una cosca mafiosa alle prese con una situazione inaspettata.Omicidi, narcotraffico, ricettazione, estorsione, sono infatti il pane quotidiano di alcuni boss senza scrupoli guidati da Don Vincenzo Spata. Tuttavia il dramma di questi uomini si consuma a causa della “compromettente” figura del figlio del Don, Rocco, tornato “cambiato” dagli studi milanesi, assieme ad un curioso seguito di scalmanati.Il film affronta con tagliente ironia il cliché mafioso ed il tema dell’omosessualità, attraverso la ricostruzione di una realtà patinata di contraddizioni; un misto inscindibile di ilarità ed amarezza, che si lascia andare con coraggio ad un’onesta esplosione di grottesco. La pellicola è dominata da una viva emozionalità, dove i vizi e le perversioni, i preconcetti socioculturali della Sicilia, regalano risate ma fanno anche riflettere su un contesto di vita e di mentalità rispetto ai quali nessuno di noi può considerarsi estraneo.Questa narrazione inconsueta del tema mafioso è stata premiata dalla Commissione del Festival di Cannes, che ha ammesso il film al Cannes Court Metrage che si terrà dal 16 al 27 maggio 2012 nella cittadina della Costa Azzurra. La partecipazione alla kermesse è già un grande risultato per questa piccola produzione: bisogna tener conto che nel 2011 su circa 30mila film brevi presentati da ben 97 paesi, solo 1700 sono stati ammessi.Il film “La mafia alternativa” sarà proiettato in anteprima mondiale in occasione della kermesse. Si tratta di una produzione indipendente, realizzata grazie all’aiuto di alcuni sponsor ed enti locali ed alla collaborazione di un ottimo cast tecnico e artistico. La pellicola è stata girata nella città di Messina (il trailer del film si apre con un’inquadratura dei laghi di Ganzirri) e alle falde dell’Etna.

Be the first to comment on "Messina a Cannes con ‘La mafia alternativa’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.