Dipendenti ex Servirail occupano il Campanile del Duomo

La decisione del responsabile Fs Braccialarghe di spostare l’incontro con il Prefetto, ha fatto scattare la protesta.

-MESSINA-Ormai sono alla disperazione. I dipendenti ex Servirail di Messina hanno deciso di fare un’ulteriore azione eclatante per attirare l’attenzione e per rivendicare ciò che nel resto d’Italia i loro colleghi hanno già ottenuto. Stamane una rappresentanza di lavoratori ha atteso che l’addetto al Campanile del Duomo aprisse la porta per inserirsi all’interno e chiudersi, minacciando azioni eclatanti.La decisione è avvenuta dopo aver saputo del rinvio dell’incontro del responsabile delle Risorse Umane di Fs, Domenico Braccialarghe, che il 30 maggio doveva incontrarsi con il Prefetto Alecci. L’incontro adesso dovrebbe tenersi il 4 giugno, ma i lavoratori ritengono che non ci sia tempo per le eventuali formalità previste per poterli ricollocare in servizio.Il 12 giugno, infatti, entra in vigore l’orario estivo con l’inserimento di un treno Sicilia –Milano ed altri due che dovrebbero essere rispettivamente il prolungamento di un convoglio con destinazione Roma ed un nuovo treno che partirà da Reggio Calabria, che dovrebbe essere gestito da una società esterna ad Fs che ha già la sua squadra di dipendenti.I lavoratori ex Servirail sono disperati, hanno appeso striscioni sul campanile del Duomo e pretendono che Braccialarghe venga a Messina per discutere col Prefetto della loro situazione occupazionale. Sono intenzionati a rimanere all’interno della torre fin quando non avranno risposte concrete. L’incontro con il rappresentante del Governo è stato ottenuto dopo che lo scorso 17 maggio, i lavoratori hanno occupato alcuni binari della stazione Centrale, facendo ritardare diversi treni e costringendo Fs a sopprimerne uno e far scendere i passeggeri per imbarcarsi su una nave per Villa San Giovanni, per poter prendere un altro treno di retto nella Capitale.Vogliono risposte chiare e concrete, pretendono di sapere quale sarà il loro futuro e se l’azienda avrà intenzione di ripristinare definitivamente, e non solo per il periodo estivo, i treni a lunga distanza, che darebbero loro la possibilità di riprendere a fare ciò per cui hanno acquisito una professionalità che non può essere cancellata con un colpo di spugna.

Be the first to comment on "Dipendenti ex Servirail occupano il Campanile del Duomo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.