Terremoto in Emilia Un messinese fra le vittime

 

PAOLO SICLARI È MORTO IN UNA FABBRICA DI MEDOLLA

– Anche un siciliano fra le vittime del sisma che stamattina ha colpito l’Emilia Romagna. Si tratta dell’operaio messinese, Paolo Siclari, in servizio presso la Haemotronic (nella foto i soccorsi dei vigili del fuoco), società di componenti biomedicali di Medolla, rimasto schiacciato dal crollo del fabbricato industriale dove era al lavoro questa mattina. L’uomo, che domani avrebbe compiuto 37 anni, viveva a Castelmassa in provincia di Rovigo dove ha lasciato la moglie e due figli.

Il sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca ha indirizzato ai genitori dell’operaio vittima del sisma una lettera di cordoglio a nome di tutta la città.