TORRENOVA – INTERROGAZIONE DELLA MINORANZA AL SIG. SINDACO

TORRENOVA (ME)

Oggetto: Interrogazione sul senso unico di marcia di via Nicolosi I Tronco, istituito con l’Ordinanza Sindacale 46 del 18.07.2012.

 

 

 

Il sottoscritto Dr. Sebastian Calcò, in qualità di consigliere comunale e capogruppo,

 

 

 PREMESSO

 

–         Che in data 18 luglio 2012 con Ordinanza Sindacale n. 46 è stato istituito il senso unico di marcio in via Nicolosi I Tronco.

–         Che l’Ordinanza Sindacale è stata motivata dall’esigenza di regolamentare meglio il flusso veicolare nella zona del sottopasso ferroviario di Rosmarino.

–         Che lo scrivente in data 23 luglio 2012 ha inviato una serie di osservazioni al Responsabile del Settore di P.M (che per conoscenza inoltra separatamente al sig. Sindaco, per sottoporle al suo vaglio),  alle quali si riporta in questa sede, dando atto comunque che alcune sono state recepite.

–         Che in generale, ad oggi, nonostante l’impegno profuso dal corpo di Polizia Municipale e dal suo Responsabile, molte autovetture non rispettano il divieto, specie negli orari in cui non viene effettuato il servizio, ma non solo, come del resto comprovato dal numero di verbali elevati, con ciò incrementando esponenzialmente il rischio di incidenti stradali.

–         Che molti residenti della Contrada Rosmarino sono fortemente penalizzati dal senso unico in oggetto.

 

RITENUTO

 

–          Che le problematiche inerenti la circolazione e sicurezza stradale stanno particolarmente a cuore alla cittadinanza .

 

 

INTERRROGA

 

Il sig. Sindaco al fine di sapere, tenuto conto di quanto in premessa,

 

 

–          Se l’Amministrazione Comunale è o meno intenzionata a revocare a stretto giro l’Ordinanza Sindacale 46 del 18 luglio 2012, come auspicato dal gruppo “Amare Torrenova” .

 

–          Se relativamente al provvedimento in oggetto sono pervenute lamentele da parte dei cittadini  e se l’Amministrazione si ritiene soddisfatta dei risultati conseguiti.

 

 

Si richiede risposta per iscritto.

 

Al Presidente del Consiglio si chiede di inserire la presente proposta nell’ O.D.G del prossimo Consiglio Comunale.

 

 

Oggetto: Interrogazione sul funzionamento del depuratore comunale

 

 

 

Il sottoscritto Dr. Sebastian Calcò, in qualità di consigliere comunale e capogruppo,

 

 

 PREMESSO

 

–         Che da diversi giorni giungono allo scrivente lamentele da parte di nostri concittadini e non solo circa il non corretto funzionamento dell’ impianto di depurazione comunale.

–         Che spesso e volentieri, in conseguenza delle criticità che affliggono l’impianto di depurazione, l’acqua del mare è particolarmente sporca, inducendo molti ad optare per la frequentazione di altri lidi.

–         Che ulteriormente, a causa di quanto evidenziato, nella via San Pietro e in parte nella via Mazzini, oltre che nei corrispondenti punti della spiaggia, giungono odori nauseabondi.

–         Che il problema in oggetto risulta aggravarsi nella stagione estiva.

–         Che per riportare nel nostro paese il maggior numero di turisti e bagnanti è imprescindibile avere un depuratore perfettamente a norma e funzionante.

 

 

RITENUTO

 

–          Che la problematica descritta merita particolare attenzione.

                                                     

INTERRROGA

 

Il Sig. Sindaco al fine di sapere, tenuto conto di quanto sopra,

 

–          Se ritiene che quello prospettato costituisca un serio problema per il nostro comune.

 

–          Se l’Amministrazione Comunale è al corrente di tale situazione.

–          Di conoscere quali provvedimenti sono stati presi, e più in generale come si intenderà affrontare risolvere tale problematica

 

Si richiede risposta per iscritto.

 

Al Presidente del Consiglio si chiede di inserire la presente proposta nell’ O.D.G del prossimo Consiglio Comunale.

Oggetto: proposta deliberazione “Collocazione di corpi illuminanti ad energia solare nella strada di collegamento via Benedetto Russo-Piazza Garibaldi” 

 

 

 

I sottoscritti Sebastian Calcò e Nicola Mileti, in qualità di consiglieri comunali,

 

 

PREMESSO

 

-che l’Amministrazione Comunale negli anni passati, con un cantiere regionale di lavoro ha ampliato ed asfaltato una precedente traccia di strada, consentendo il collegamento tra la via Benedetto Russo e la via Mazzini- Piazza Garibaldi, realizzando al contempo dei parcheggi.

 

– che la strada in oggetto, seppure molto transitata ed utilizzata, risulta priva di un impianto di pubblica illuminazione.

 

-che alla data odierna è  temporaneamente chiusa sul versante via Mazzini.

 

-che pertanto è consigliabile intervenire adesso.

 

 

PROPONGONO

 

 

Al Consiglio Comunale di impegnare la Giunta Municipale

 

– Per la collocazione di almeno tre corpi illuminanti ad energia solare, nella strada di collegamento tra la via Benedetto Russo e la Piazza Garibaldi,  consentendo così all’Ente il conseguimento di un duplice obiettivo: l’illuminazione di una importante arteria di collegamento, adibita a parcheggio, con l’utilizzo di un sistema innovativo, autonomo, economico ed ecologico.

 

 

Al Presidente del Consiglio si chiede di inserire la presente proposta nell’ O.D.G del prossimo Consiglio Comunale.

Oggetto: proposta deliberazione             “Sistemazione locali Scuola Elementare”

 

 

 

Il sottoscritto Dr. Sebastian Calcò,in qualità di consigliere comunale e capogruppo,

 

 

PREMESSO

 

 

-che con l’Ordinanza Sindacale n. 39 dello scorso 22 giugno 2012 è stato chiuso l’asilo nido comunale, dichiarato inagibile.

-che per il mese di luglio 2012 è stato preso in affitto, per euro 1500, il locale ove è ubicata la ludoteca di via Benedetto Caputo.

-che i lavori per la demolizione, ristrutturazione ed ampliamento dei locali dell’asilo, nonostante l’orientamento unanime del Consiglio e dell’Amministrazione, necessitano di tempi piuttosto lunghi.

– che in data 07 agosto 2012 è stato reso noto da parte del Responsabile del Settore Gestione del Territorio l’ “Avviso per la manifestazione di interesse per la locazione di immobile da adibire ad asilo nido nel comune di Torrenova”, con previsione di durata minima del contratto pari a 12 mesi.

 

 

RITENUTO

 

che deve essere messo a disposizione dei bambini che frequentano l’asilo un locale idoneo ed adeguato, provvisto di tutti i comfort e di tutte le certificazioni richieste.

-che l’affitto di un locale privato anche per un periodo minimo ( 12 mesi) comporta spese considerevoli gravanti sul bilancio comunale, alla luce dell’affitto quanto pagato per il singolo mese di luglio 2012.

– che nel plesso della scuola elementare di via Benedetto Caputo vi è un’ ala incompleta dell’edificio, attualmente allo stato di rustico, ma che può essere in tempi veloci completata.

– che quest’ultima opzione nel recente passato è stata vagliata, concertata ed esitata favorevolmente, da parte dei competenti Uffici comunali e della Dirigente Scolastica.

-che operando in questo senso è possibile spendere i soldi della comunità in modo ottimale,evitando duplicazioni di spese.

 

 

PROPONE

 

 

Al Consiglio Comunale di impegnare l’Amministrazione

 

–          Alla realizzazione dei lavori occorrenti all’ edificio delle scuole elementari di via Benedetto Caputo, con conseguente affitto di un immobile privato, da adibire ad asilo nido, solo e soltanto per il tempo strettamente necessario (2-3 mesi) per la realizzazione degli stessi.

 

 

Al Presidente del Consiglio si chiede di inserire la presente proposta nell’ O.D.G del prossimo Consiglio Comunale.