Policlinico Universitario di Messina. Caso di buona Sanità al Policlinico

-MESSINA-Spesso siamo costretti a scrivere di casi di presunta malasanità negli ospedali messinesi. Oggi abbiamo ricevuto in Redazione una lettera di un nostro concittadino che ha personalmente vissuto una storia di buona sanità al Policlinico Gaetano Martino di Messina, dove l’uomo è stato ricoverato ed i medici sono intervenuti in tempo record salvandogli la vita. Pubblichiamo integralmente la missiva.

 

Il sottoscritto Tommaso Giannetto nato a Messina ed ivi residente, con la presente lettera, sente la necessità di esporre pubblicamente quanto segue:

 

In data 28/07/2012 sono stato colto da malore e nell’immediatezza mi sono recato al Policlinico Universitario di Messina , ove i medici del Pronto Soccorso, in collaborazione ai Medici del Unità Cardiologica , tempestivamente intervenuti , mi hanno diagnosticato un infarto , motivo per il quale sono stato sottoposto d’urgenza ad intervento chirurgico presso Unità Cardiologica diretta dal Prof. Giuseppe Oreto. Faccio presente che dal Mio ingresso al Pronto Soccorso, al momento del Mio ingresso in sala operatoria, sono trascorsi solo 18 minuti, quanto mi è accaduto è stato vissuto , come un filmine a ciel sereno da tutta la Mia Famiglia ed a tutt’oggi stento a credere di essere vivo e vegeto ed in condizioni ottimali tali da potere scriver queste poche, ma pur significative righe di ringraziamento all’intera struttura sanitaria Ospedaliera del Policlinico Universitario. Sento il bisogno di raccontare la mia storia , come quella di un padre che potrà continuare a vedere i propri figli crescere e come marito, che può ancora riabbracciare la propria moglie.

 Sono stati dei momenti difficili in cui ho visto trascorrere tutto il passato, senza nessun futuro, sento la necessità di ringraziare,in particolar modo il Dott. Andò che ha eseguito l’intervento, il Dott. F.Saporito che assieme alla Dott.ssa Maria Sergi e la Dott.ssa Ilaria Boretti mi hanno seguito ed informato in maniera esaustiva del Mio decorso post-operatorio, e dei quali ho potuto notare ed apprezzare le doti professionali ed umane , per ragioni professionali mi occupo di soddisfazione della Clientela , dunque non ho potuto fare a meno di osservare e valutare , contesti e professionalità , pertanto mi sento in obbligo di ringraziare ed elogiare il Prof. Oreto per l’eccellente direzione dell’intera Unità Cardiologica.

 Per gli organi di informazione e stampa, chiedo una divulgazione della presente lettera, appunto per non pubblicare quei soli casi di “Malasanità”, ma per fare emergere uno dei fiori all’occhiello della Sanità Siciliana, che è appunto il Policlinico Universitario di Messina, rendendo pubblico, uno di quei tantissimi casi, in cui la Sanità Siciliana ha dimostrato di funzionare in maniera eccellente, senza nulla da invidiare ai nosocomi di altre Regioni italiane.