Scoperta discarica abusiva nel comune Nebroideo

OPERAZIONE DELLA GUARDIA FORESTALE

-di Nino Caliò

-RACCUJA (ME)-Sabato scorso gli uomini del Corpo Forestale hanno sospeso i lavori di un cantiere edile e sequestrata una discarica abusiva a Ficarazzi (Raccuja).  Durante i lavori di ristrutturazione di una costruzione rurale, il materiale  terroso ricavato era stato scaricato in un fondo e, con l’auto di un mezzo cingolato, era stato spianato senza alcuna autorizzazione.

Gli uomini della Forestale hanno trovato sul posto il 55enne D.P.C. intento a spianare il materiale non pericoloso, precedentemente depositato sulla pista a servizio del fondo. Per la natura e la  quantità del materiale depositato si è configurato per l’uomo il reato di discarica abusiva di rifiuto speciale non pericoloso: i lavori sono stati immediatamente sospesi.

Il committente dei lavori, D.F. di 53 anni, di Patti, non è stato in grado di fornire alcuna documentazione o autorizzazione che dimostrasse la legittimità dei lavori in atto. I forestali hanno accertato che il materiale proveniva da un cantiere dove erano in corso alcuni lavori di ristrutturazione di un fabbricato rurale e sistemazione dell’area esterna, appartenenti allo stesso D.F.

L’intero cantiere è stato sequestrato, compresa la discarica di 360 mq ed il cingolato. Il tutto è stato affidato in custodia allo stesso D.F. Dell’accaduto è stata informata al Procura della Repubblica presso il Tribunale di Patti.