Chiusura Aeroporto Catania, l’Adoc denuncia: “si continuano a vendere biglietti”

CATANIA FONTANAROSSA-La chiusura dell’aeroporto di Catania Fontanarossa è stata programmata da molti mesi, ma nessuno ha pensato a scrivere sui biglietti da e per Catania che l’aeroporto sarà inagibile. Comprendiamo le difficoltà di compagnie che hanno riaperto tratte in sostituzione di Windjet e pertanto impreparate, ma non si possono vendere biglietti aerei per una destinazione inesistente“. Lo afferma Claudio Melchiorre presidente dell’Adoc (Associazione per la difesa e l’orientamento dei consumatori) che invita “ad aderire lo sciopero dei consumatori del 19 settembre contro la benzina boicottando anche il trasporto aereo”. ”Ci hanno tolto un vettore siciliano – continua Melchiorre – ci hanno lasciato con compagnie che hanno bilanci nelle medesime condizioni di Windjet, ci hanno ridotto le corse degli autobus e quasi azzerato il trasporto ferroviario, senza contare lo scandalo degli sprechi per gli scali di Comiso e Trapani Birgi“.