Ato1, anticipazioni regionali a carico dei comuni

Incontro a Palermo con alcuni sindaci

Sarà la regione siciliana a corrispondere una parte dei soldi a sua disposizione per consentire all’Ato Messina 1 rifiuti di pagare le somme dovute al gestore del servizio. E’ questo in estrema sintesi il succo dell’incontro svoltosi ieri al dipartimento regionale dei rifiuti, alla presenza di alcuni sindaci dell’Ato Messina1, quelli di Capri Leone, Capo d’Orlando, Longi, Mirto, Frazzanò e Tusa, del presidente del collegio dei liquidatori Francesco Librizzi, del gestore e di una rappresentanza sindacale dei lavoratori, che lamentano dal canto loro il mancato pagamento di tre mensilità. I funzionari regionali hanno riconosciuto la bontà del lavoro svolto nell’ambito territoriale Messina1, che riesce a riscuotere buona parte del suo fatturato, seppur con tempi relativamente lenti, mantenendo i paesi puliti. E’ stato comunque sottolineato che i soldi che saranno anticipati dalla regione, con modalità rese note nei prossimi  giorni tramite una circolare, saranno poi addebitati a carico dei comuni. Nella riunione di ieri non si è parlato, invece, di Srr. Sembra ormai scontato che la regione riconosca comunque il sub ambito chiesto dai sindaci dell’Ato Messina1 e che la data per la costituzione ed entrata in vigore delle nuove società verrà fatta slittare a dopo le elezioni regionali. ( www.amnotizie.it )