TN24 Notizie

Ponte sullo Stretto, Matteoli: “il governo Monti ha sbagliato ad accantonarlo, avrebbe rilanciato l’economia”

MESSINA-L’unica cosa che ha fatto il governo Monti sul fronte delle infrastrutture e’ aver accantonando un’altra volta la costruzione del Ponte sullo Stretto. Un progetto che rilancerebbe l’economia, offrendo posti di lavoro a 40mila persone senza un costo per lo Stato. Questo esecutivo, a mio avviso, ha sbagliato a prendere questa decisione”. Lo ha sottolineato l’ex ministro Altero Matteoli, ospite dei ‘Dibattiti Adnkronos’. Cosa resta dei cantieri messi in opera quando era alla guida del dicastero delle Infrastrutture? Mi pare che tutto cio’ che era in itinere quando ero ministro, Passera lo sta portando avanti”, replica il senatore del Pdl, che aggiunge: ”Alcuni non erano passati al Cipe perche’ c’e’ stato, anche con l’allora ministro dell’Economia, un dialogo che, a volte, non portava ad essere coincidente”. ”Non vedo, comunque -avverte Matteoli– nel governo Monti qualcosa di nuovo sul fronte dell infrastrutture. L’unica cosa di nuovo e’ negativa: mi riferisco all’accantonamento della costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina”.

Exit mobile version