Tusa. 78enne brucia sterpaglie e provoca incendio

-L’incendio ha distrutto circa 4 ettari di terreno. In fumo anche un uliveto con alberi secolari. L’autore è stato denunciato

-TUSA (ME)-Lo scorso sabato, 22 settembre, il personale del Distaccamento Forestale di Tusa insieme alla squadra antincendio, è intervenuto per lo spegnimento di un incendio sviluppatosi nella frazione Camune di Tusa. L’incendio ha interessato una superficie di circa 4 ettari costituita da pascolo cespugliato e da uliveto con presenza di numerose piante di ulivo “secolari” distrutte dalle fiamme.

L’incendio ha rischiato di propagarsi in un grosso comprensorio boscato. Gli uomini della Forestale hanno immediatamente attivato le indagini per risalire all’autore dell’incendio. Dopo aver interrogato alcuni testimoni presenti sul posto ed effettuato accertamenti tecnici per individuare il punto d’innesco, è emerso che un 78enne del luogo, S.A., aveva bruciato delle sterpaglie secche, ma non era riuscito a controllare le fiamme che si sono propagate, causando l’incendio.

L’uomo è stato prontamente rintracciato ed interrogato in presenza del suo avvocato. S. A. ha confermato di essere stato l’autore dell’incendio e la dinamica dei fatti sino ad allora accertata. Le guardie forestali, pressi in cui aveva avuto origine l’incendio, avevano rinvenuto una sacca con all’interno un accendino a gas appartenenti al 78enne, materiale probatorio immediatamente sottoposto a sequestro.

Vista la risultanza delle indagini, l’autore dell’incendio, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria di Mistretta per il reato di incendio boschivo colposo previsto dall’art. 423 bis del C.P. L’operazione è stata condotta con il coordinamento dell’ Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Messina.