TORRENOVA – AFFISSIONE ABUSIVA

-di Nino Caliò

-TORRENOVA (ME) – Sono centinaia i manifesti elettorali comparsi in questi giorni a Torrenova e tutti affissi abusivamente. Anche in vista delle prossime elezioni regionali quindi torna il fenomeno delle affissioni selvagge contro le quali poco o nulla ha fatto l’autorità che dovrebbe contrastare questa brutta abitudine. Con un’ordinanza Sindacale nell’estate 2008 , era stata vietata l’affissione abusiva nella cittadina tirrenica. Per carità, c’è di peggio, nella vita, e se tutti i reati fossero lievi come affiggere manifesti senza rispettare le regole… Però, se ci pensiamo, anche la gravità dei reati varia secondo le circostanze, e, in campagna elettorale, le regole dovrebbero venire rispettate più o meno come di per sé guidare a 100kh non è grave, ma se uno lo fa in mezzo alla folla è matto da legare. Quindi l’Amministazione Comunale dovrebbe, chiunque sia stato, a bollare i colpevoli con tanto di striscia bianca AFFISSIONE ABUSIVA!. Sarebbe un peccato,  togliere tanti  soldini ai cittadini Torrenovesi e darli  all’ATO ME1 , per rendere la nosta bella cittadina più pulita e ritrovarci con i muri tappezzati da tante belle faccie sorridenti .