Tortorici. Dipendenti comunali senza stipendio dal mese di agosto

-di Nino Caliò

-Si inasprisce la vertenza dei dipendenti comunali riuniti in assemblea permanente chiedono al Sindaco il pagamento degli stipendi arretrati

-TORTORICI (ME) –Sono tre, le mensilità di stipendio dovute ai dipendenti comunali di Tortorici. A ciò si aggiunge la mancata liquidazione del salario accessorio relativi agli anni 2008-2009-2010-2011- 2012. Nonostante le reiterate richieste avanzate al Sindaco e agli organi competenti, nulla si muove ed i sindacati delle funzioni pubbliche di Cgil, Cisl e Uil chiedono la risoluzione urgente del problema. I dipendenti ormai esasperati, in quanto non possono più garantire il minimo di sopravvivenza alle proprie famiglie.

Dopo un consulto con i sindacati, i lavoratori, hanno deciso di trasformare l`assemblea in permanente e prenderanno parte al Consiglio Comunale convocato per oggi, durante il quale si discuterà anche della mozione d’ordine relativa alla situazione economica – finanziaria del bilancio dell’ Ente e sul mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori “Nonostante i trasferimenti dei finanziamenti regionali e nazionali – dichiarano Crocè, Emanuele e Calapai – il Sindaco continua ad assumere atteggiamenti ostruzionistici, rifiutando il confronto con i lavoratori e le organizzazioni sindacali. Per tali motivi abbiamo inviato una nota al Prefetto di Messina per chiedere l’attivazione delle procedure di conciliazione e di raffreddamento del conflitto in quanto – concludono i sindacalisti – non escludiamo la proclamazione dello sciopero generale di tutti i dipendenti.