Donatella Galli (Lega Nord) augura catastrofi naturali al Sud

Che la Lega Nord avesse poca stima del sud e dei meridionali non lo scopriamo certo oggi. Fosse dipeso da loro, l’Italia si sarebbe già divisa in chissà quante macro-regioni, ma, per fortuna, la maggioranza dei cittadini italiani (anche al nord) credono nell’unità nazionale e nella coesione. L’impressione, però, è che questa volta si sia davvero superato il limite.Una consigliera della Provincia di Monza e Brianza, tale Donatella Galli (fiera esponente della Lega Nord, appunto) ha postato sui suoi profili social una foto satellitare dell’Italia. Fin qui niente di strano, se non fosse che nell’istantanea compare solo una parte del nostro Paese , sud e centro sono completamente assenti, come se fossero stati “inghiottiti” dal nostro amato Mar Mediterraneo. E, per completare il quadro, ha aggiunto una didascalia: “Il satellite vede bene, difendiamo i confini…”. Ogni ulteriore commento sulla grettezza di questo gesto sarebbe superfluo. Ci limitiamo solo a ricordarvi che la signora in questione non è una semplice militante, ma, appunto, una rappresentante delle Istituzioni. Di quelle Istituzioni che si ispirano ai principi costituzionali dell’unità nazionale e della cooperazione tra le diverse aree del nostro variegato paese.

Come era prevedibile la foto ha scatenato un putiferio sui social network. E’ anche nato un gruppo su Facebook che si intitola, inequivocabilmente, “Donatella Galli deve esser interdetta da qualsiasi carica politica”. Più chiari di così…