Battiato rinuncia all’assessorato?

Giunta Crocetta: il mistero Battiato

-La notizia, se confermata, non desterà particolare stupore. Secondo il sito www.musica10.itFranco Battiato avrebbe rinunciato al ruolo di assessore offertogli dal Presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta. 

Il sito riporta anche le sue dichiarazioni in merito: Questa storia del mio impegno in Sicilia sta diventando un incubo. Frequento l’aeroporto di Catania da 30 anni e oggi mi hanno accolto con un ‘buongiorno assessore’. Ho rinunciato all’assessorato perché altrimenti avrei dovuto cambiare mestiere. Non mi interessano gli assessorati, ma gli eventi di spettacolo. E tra questi eventi metterei la fisica quantistica e la letteratura. Diciamo che più che un assessore sono un succedaneo, così sono libero di non occuparmi di film commission, alberghi e campi sportivi. Mi occupo di cultura e quello che farò dipenderà dalle risorse che avrò. Non voglio prendere ufficialmente le distanze dalla politica, ma è così. Non ho rapporti con la politica, solo col presidente della Regione che si è dimostrato un uomo spericolato e sono con lui”.

Non c’è una comunicazione ufficiale sulla sua rinuncia, quindi il condizionale resta d’obbligo. Ma, come detto, la cosa non ci sorprenderebbe. Già all’indomani della conferenza stampa a Catania, in cui Battiato aveva detto di volere accettare l’incarico, si era capito che qualcosa non filava. Il musicista aveva subito precisato di non volersi occupare di beghe amministrative né di altri temi diversi da quelli degli eventi culturali.

Insomma, era chiaro che non volesse fare l’assessore, piuttosto pensava ad un ruolo più vicino a quello del consulente.  Resta pregevole la sua voglia di impegnarsi, a titolo gratuito, per la Sicilia. E, molti fans, se la notizia verrà confermata, saranno felici di sapere che lavorerà per la sua regione, ma da esterno ai palazzi della politica.