Terme Vigliatore , supermercati presi di mira ,incendiato il Despar

TERME VIGLIATORE (ME) –  A distanza di poche settimane va di nuovo a fuoco un supermercato nella zona di Terme Vigliatore, località in Provincia di Messina. Nella notte (1,20 circa), infatti, è divampato un incendio all’interno del supermercato Despar di contrada Dromo, sito sulla statale 113 che permette di collegare Terme Vigliatore a Furnari. Il supermercato è gestito dalla società “F. Group Forklift Srl” dell’Amministratore Francesco Femia, noto imprenditore di Villafranca Tirrena. L’origine dell’incendio, secondo quanto riferito dalla autorità, sarebbe di natura dolosa. Gli attentatori, da una prima sommaria ricostruzione, sarebbero entrati all’interno della struttura da una porta posta sul retro e, dopo essere entrati all’interno, hanno iniziato a lanciare delle bottiglie contenenti liquido incendiario e colpendo in particolare i reparti di salumeria, macelleria e pescheria. Ingenti i danni. All’esterno della struttura sono stati ritrovati due piedi di porco e delle bottiglie contenenti liquido infiammabile. Il fuoco, dopo diverse ore, grazie anche a un buon sistema antincendio che ne ha limitato la vastità, è stato spento dai numerosi Vigili del Fuoco e volontari presenti. Sul posto anche i Carabinieri di Furnari, coordinati dal maresciallo Antonio Gringeri. Quest’ultimi coordineranno le indagini in collaborazione con il Reparto investigazioni scientifiche di Messina per analizzare gli oggetti rinvenuti che potrebbero contenere utili tracce per risalire agli autori di tale, grave, gesto.