”Non è stata leale”, Crocetta invita l’assessore Valenti a dimettersi

PALERMO – Patrizia Valenti, assessore della Giunta Regionale Siciliana da pochi giorni, è rinviata a giudizio in un processo per omissione di atti d’ufficio per operazioni amministrative precedenti. Per questo motivo, il Presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta la invita a dimettersi.La tipologia di reato non rietra tra quelle previste dal codice etico, per cui anche per qualsiasi altro assessore o dirigente, non potrei procedere alla revoca del mandato“, spiega il Governatore siciliano. “In questo caso – dice ancora Crocetta – la questione attiene al fatto che io non sono stato stato assolutamente informato dall’Assessore, della sua condizione giudiziaria. Questo – conclude il presidente della Regione – non mi sembra affatto leale, l’assessore ne tragga le necessarie conseguenze“.