Minaccia e provoca lesioni ad una donna di Acquedolci

Aveva pedinato una 52enne di Acquedolci minacciandola  di morte, danneggiandole alcuni veicoli giungendo, infine, ad aggredirla.

-ACQUEDOLCI(ME) – Ieri mattina i militari dell’Arma di Acquedolci, hanno notificato un provvedimento cautelare nei confronti di un artigiano di 45 anni, già noto alle Forze dell’Ordine e residente in un Comune dell’hinterland nebroideo, per atti persecutori, lesioni personali aggravate e danneggiamento aggravato. L’uomo ha minacciato di morte una donna del posto fino ad aggredirla, provocandole delle lesioni. Dalle ingagini dei Carabinieri è venuto alla luce che lo stalker, dal 2008 e sino al mese di ottobre di quest’anno, ha pedinato, minacciato di morte e danneggiato alcuni automezzi di una 52enNe del posto, giungendo anche ad aggredire la vittima provocandogli delle lesioni (fatto accaduto lo scorso mese di ottobre, quando il 45enne ha provocato un incidente stradale, andando ad investire con la propria vettura quella della vittima). A conclusione delle indagini, i Carabinieri, hanno richiesto l’emissione di un provvedimento cautelare al Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Patti, Francesca Bonanzinga che, nel concordare con le risultanze investigative dei militari dell’Arma, ha avanzato al Gip del locale Tribunale, Maria Scolaro, la richiesta di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari. Così, ieri, i Carabinieri hanno dato esecuzione al provvedimento cautelare sottoponendo, l’uomo, alla misura degli arresti domiciliari.