Schiaffi e calci ai bambini sospese tre maestre a Pettineo

PETTINEO (ME) –Tre maestre e una collaboratrice sono state sospese dal servizio per maltrattamenti nei confronti degli alunni dell’asilo dove lavoravano, a Pettineo, in provincia di Messina. Il provvedimento, della durata di due mesi, è stato emesso dal gip di Mistretta e notificato dai carabinieri che hanno condotto l’indagine. Le quattro donne, di età compresa tra i 59 e i 62 anni, erano state tenute sotto osservazione dagli investigatori con telecamere nascoste nei locali della scuola materna dopo che nel maggio scorso erano stati denunciati episodi sospetti. E’ emerso che i bambini dell’asilo, fra i 3 ed i 5 anni, vivevano nella paura, sottoposti a vessazioni e violenze. Il reato ipotizzato è quello di maltrattamenti, con l’aggravante di aver commesso il fatto abusando della propria autorità.

I filmati girati dai carabinieri documentano strattoni, schiaffi e calci sferrati dalle insegnanti per mantenere l’ordine nelle classi. In altre occasioni, invece, i bimbi venivano abbandonati a sé stessi, lasciati soli nelle aule, dove giocando tra loro senza controlli si facevano male, mentre il personale scolastico stava nei corridoi senza intervenire.
I carabinieri hanno raccolto diverse testimonianze di genitori, che hanno riferito come i bambini da tempo manifestassero insofferenza e anche paura all’idea di andare a scuola. Della vicenda è stata informata la direzione scolastica dell’istituto comprensivo di Tusa, dal quale il personale implicato nella vicenda dipende, per l’adozione di provvedimenti amministrativi.